Crotone – Juve Stabia (1-1): Il podio e il contropodio gialloblè

Al termine di Crotone - Juve Stabia analizziamo chi è stato, tra le Vespe, il migliore della gara. Anche questa volta non esiste un peggiore!

LEGGI ANCHE

Per la nostra rubrica il Podio e il Contropodio vi parliamo del pareggio della Juve Stabia con il Crotone, con le Vespe che chiudono la gara sull’1-1.

L’analisi espressa nel nostro podio e contropodio su Crotone – Juve Stabia evidenzia le ottime prestazioni di Candellone, Buglio e Bachini.

La Juve Stabia conquista un punto pesante a Crotone, dove la squadra di Zauli annulla subito il vantaggio di Candellone, tentando poi invano di trovare il sorpasso sugli stabiesi, arcigni nel portare a casa un pareggio che dà continuità alla striscia positiva.

PODIO di Juve Stabia – Benevento (1-0)

Medaglia d’oro:

A Leonardo Candellone, bravo a fare da riferimento offensivo anche senza la solita assistenza. Privato del “socio” Piscopo, il 27 gialloblu non lesina energie, garantendo profondità e sostanza all’attacco della Juve Stabia. Implacabile dagli undici metri, nel secondo tempo guadagna falli importanti per spezzare il ritmo del Crotone e dare fiato alla Juve Stabia.

Medaglia d’argento:

Davide Buglio, che mostra i muscoli in una gara “sporca”. Notevole l’apporto del centrocampista ex Siena, tra i tre della mediana quello che si adatta al meglio al tipo di gara che si innesca a Crotone. Buglio corre tanto e bene, salvando anche Thiam quando, in chiusura di primo tempo, il sorpasso dei calabresi sembra cosa fatta.

Medaglia di bronzo:

A Matteo Bachini, che mette la sua esperienza al servizio della squadra. Il 21 si dedica alla marcatura su Gomez depotenziando l’ex proprio delle Vespe, senza poi dimenticare di guidare la difesa con la consueta attenzione. Prova di carattere in un match tutt’altro che facile.

CONTROPODIO

Ogni settimana abbiamo difficoltà a mettere qualcuno sul contropodio. Se proprio vogliamo trovare il pelo nell’uovo, certamente, anche e soprattutto per meriti del Crotone, non è stata la gara più brillante della Juve Stabia, brava comunque a non perdere anche in giornate non facili, vedasi assenze per infortuni e squalifiche. Prestazione comunque di quantità, privilegiata rispetto alla qualità. Peccato per l’espulsione non inevitabile di Meli, il mancato supporto costante a Candellone e qualche brivido di troppo soprattutto sulle corsie esterne nel finale di gara.

Chiedere però di più a questi ragazzi sarebbe troppo perchè il campionato finora è stato esaltante e si spera che continui così.

Juve Stabia TV


Concorso Ufficiali Ruolo Tecnico dell’Arma dei Carabinieri

Partecipa al concorso per Ufficiali Tecnici dell'Arma dei Carabinieri. Specializzazioni e opportunità per giovani e Carabinieri in servizio.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare