luciana lamorgese
luciana lamorgese

Manifestazioni no green pass; complottisti contro il governo

Si è discusso, in diverse sedi parlamentari, delle manifestazioni no green pass che si sono svolte nelle ultime settimane nel paese

La protesta contro il governo e le sue misure anti contagio continua; scontri e manifestazioni a difesa delle libertà

 

Proteste e disagi

 

Negli ultimi tempi si sono svolte numerose manifestazioni di protesta contro le nuove misure riguardanti l’obbligo di green pass e le nuove restrizioni per contenere i contagi che ancora si verificano in tutto il territorio; i manifestanti chiedono a gran voce il rispetto delle loro libertà, affermando che tutto ciò che sta succedendo è uno strumento per tenere sotto controllo il popolo, insomma un insieme di assurdità senza nessun reale fondamento.

I manifestanti non si sono limitati ad una protesta pacifica ed hanno iniziato ad aggredire pubblici ufficiali nel tentativo unico di creare inutile scompiglio; non solo, quindi, credono agli asini volanti, ma coinvolgono soggetti che in quel momento facevano soltanto il loro dovere.

Tali protesta si sono verificate in diverse città, come Roma e Milano, così il governo è stato costretto ad intervenire per discutere sulla linea da adottare per gestire la situazione senza creare ulteriori disagi.

 

L’intervento della Lamorgese

 

In sedi parlamentari diverse, il Ministro dell’interno ha espresso la sua sulla questione <<Prima di entrare nel merito degli episodi di violenza accaduti a Roma, riguardo ai quali rinnovo la mia solidarietà alla CGIL e la mia vicinanza alle Forze di polizia>> ha esordito la ministra, soffermandosi poi sulla gestione da parte degli italiani (la parte intelligente) che ha osservato le direttive ed ha contribuito al superamento dell’emergenza.

La Lamorgese ha inoltre smentito le voci che vogliono le forze di polizia manovrate per oscure e ambigue dinamiche politiche, difendendo a spada tratta l’operato degli agenti che mettono a rischio la loro incolumità in nome della sicurezza pubblica; la titolare del Viminale ha infine dichiarato che molte delle manifestazioni svoltesi negli ultimi tempi hanno rappresentato dei grossi problemi per l’ordine pubblico, quindi ella ha invitato le forze dell’ordine a non prendere sottogamba queste manifestazioni e a fare in modo che esse non arrechino più danni; siamo tutti d’accordo sul fatto che certe menti non debbano creare così tanti problemi… e se credono di vivere in un paese che li limita esiste sempre l’emigrazione.

 

Manifestazioni no green pass; complottisti contro il governo/Antonio Cascone/redazione

Ascolta la WebRadio