32.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Ragazzo colpito in testa da un proiettile

Da leggere

U

Un ragazzo, sembra 17enne, è stato ricoverato in gravi condizioni in ospedale a Catania dopo che un proiettile sparato da una pistola lo ha raggiunto alla testa.

È accaduto nella tarda serata di ieri sera a Noto comune della provincia di Siracusa nel quartiere dei Caminanti.

Al vaglio dei Carabinieri la ricostruzione di quanto avvenuto.

Il ragazzo si trovava all’interno di un’auto che stava percorrendo via Platone, a Noto, con alcuni familiari.

Qualcuno dalla strada ha sparato contro la vettura, colpendo il minore.

I parenti sono corsi al pronto soccorso dell’ospedale di Noto, che viste le condizioni gravi del minorenne ha disposto l’immediato trasferimento a Catania.

Inizialmente si era ipotizzato che forse la pistola si trovasse in auto ed il colpo fosse partito accidentalmente, ma poi le indagini, al momento, stanno privilegiando l’ipotesi che qualcuno abbia sparato contro l’auto.

Per gli Inquirenti chi ha sparato lo avrebbe fatto con l’intenzione di uccidere, non si sarebbe dunque trattato di un colpo esploso accidentalmente.

Non è tuttavia ancora dato sapere chi fosse l’obiettivo della persona che ha sparato e chi lo ha fatto e perché.

La Procura di Siracusa, con il Pm Salvatore Grillo, sta coordinando le indagini e i Carabinieri di Noto stanno interrogando i testimoni ed hanno requisito le immagini dei sistemi di videosorveglianza della zona.

Via Platone, dove è avvenuto il fatto, è una strada periferica che attraversa il quartiere nel quale si è insediata la comunità dei Caminanti, un gruppo nomade siciliano che ha scelto il Val di Noto per insediarsi e della quale fa parte il ragazzo ferito.

Sempre secondo le Forze dell’ordine. il colpo di pistola sarebbe stato esploso ad altezza d’uomo. Per questo motivo gli investigatori, coordinati dalla Procura di Siracusa, ritengono lo sparo volesse uccidere.

Pare anche che il tentato omicidio sarebbe stato preceduto da una lite fra due o più persone.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy