27 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Shock a Napoli, 12enne in ospedale con una chiave infilzata nella testa

Da leggere

Shock a Napoli: bambino in ospedale con una chiave in testa. L’episodio è stato confermato da Rodolfo Conenna, direttore generale del “Santobono-Pausilipon“.

Shock a Napoli dove un bambino è arrivato in ospedale con una chiave in testa. Il bambino di 12 anni era stato aggredito, giovedì scorso a Napoli, da un suo coetaneo, che gli infilzato una chiave dietro la testa:

il grave episodio è stato confermato da Rodolfo Conenna, direttore generale dell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale “Santobono-Pausilipon“che stamattina è intervenuto su Radio Marte dicendosi “estremamente preoccupato” da una serie di fenomeni “aggressivi post covid”:

“Voglio sottolineare – afferma – che purtroppo stiamo assistendo a una drammatica impennata di disturbi del comportamento tra i minori con continui episodi psicopatologici e azioni aggressive verso gli altri e anche autolesionistiche.

E’ un fenomeno post covid che oserei dire sta raggiungendo livelli epidemici. Siamo estremamente preoccupati”.

Sul violento episodio si è espresso anche il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, ospite fisso della trasmissione “La Radiazza”, sulla stessa emittente, che ha detto:

“Non passa giorno senza che ci vengano segnalati episodi di violenza tra e verso ragazzini spesso anche con meno di 10 anni. Una violenza senza precedenti“

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Cristina Adriana Botis / Redazione Campania

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy