Inseguimento a Fuorigrotta da parte degli agenti di Polizia

Un veicolo ha cercato di eludere il controllo dei poliziotti scatenando un inseguimento a Fuorigrotta terminato con il blocco

La Polizia di Stato di Palermo ha arrestato un 16enne palermitano quale responsabile di ben quattro assalti a scopo di rapina

Inseguimento pericoloso per le strade di Napoli

 

Inizia l’azione

 

Gli agenti di Polizia del Commissariato Vicaria-Mercato sono stati coinvolti in una pericolosa azione durante le operazioni di controllo del territorio; nel transitare in via Mercato, gli agenti hanno notato una vettura il cui conducente ha accelerato non appena avvistati.

Il tentativo di fuga dei due ha scatenato un inseguimento caratterizzato da due fasi e diverse manovre pericolose; esso si è inizialmente arrestato presso un semaforo di Piazza Bovio, ma il guidatore della vettura in fuga è riuscito a scappare nuovamente con un’altra manovra pericolosa che ha quasi investito i due agenti scesi a piedi per cercare di bloccare i due.

L’inseguimento è proseguito fin quando degli agenti del Commissariato di Bagnoli sono intervenuti ed hanno intercettato i fuggiaschi presso via Caio Duilio, dove sono riusciti a bloccarli e a farli scendere dal veicolo.

 

La scoperta

 

Una volta bloccati, i due sono stati perquisiti e trovati in possesso di 2 grammi circa di marijuana e dei contanti; Antonio Cozzolino e Vincenzo Costanzo, napoletani di 18 e 23 anni, sono stati arrestati con l’accusa di resistenza a Pubblico Ufficiale e detenzione di stupefacenti, mentre il 23enne è stato inoltre citato per guida senza patente ed eccesso di velocità.

 

Inseguimento a Fuorigrotta da parte degli agenti di Polizia/Antonio Cascone/redazionecampania