Pubblicita

Napoli Spalletti: Ci state mettendo già pressione per l’anno prossimo!

Pubblicita

Dopo la vittoria di misura maturata dal Napoli ai danni del Torino per 0-1, Luciano Spalletti è tornato a parlare.

Nel pre gara aveva lasciato spazio al proprio staff tecnico mentre nel post partita si è concesso alle domande dei presenti.

Le sue parole sono state raccolte e sintetizzate dalla nostra redazione sportiva:

Spalletti oggi il suo Napoli ha fatto un gol in stile Torino?

“Abbiamo fatto un bel recupero palla e mi fa piacere sottolineare la tripla pressione di Insigne che è partito da sinistra è arrivato fino a destra e ha costretto a giocare in condizioni non facili l’avversario, poi siamo stati bravi a riconquistare palla, poi Fabian ha la mazza da golf quando calcia; riesce a piazzarla, a volte sembra che le gambe vadano più piano ma con il pensiero è 3 volte avanti”

La non conferenza stampa di ieri?

“E’ una scelta mia, voglio dare merito ad un’estensione mia; vorrei dare merito a quelli che fanno molto lavoro sul campo e fuori dal campo, io parlo per 1 loro parlano per 7 sono molti di più ed attraverso quella che è una presenza; attraverso quello che è il voler far vedere che hanno un valore andare in campo e scaldarli ora che mancano 2 partite alla fine speciali e questo è importante piuttosto di pensare a vincere il prossimo campionato”

Il futuro a Napoli?

“Il futuro per noi calciatori quando siamo dentro questo lavoro è il prossimo allenamento e noi anche in questo caso perché si gioca di domenica ci si allena di martedì, come anche la settimana precedente prima di andare a Torino quello che è importante è vedere che abbiamo giocato, e siccome si gioca di sabato si parte di lunedì e non si dà il giorno di recupero. Quelle sono cose importanti dove i giocatori accettano di venire ad allenarsi in maniera seria nel giorno di recupero perché giochi di sabato”

Napoli - Fiorentina Calcio Serie A 2021-2022 (39) INSIGNECome lo vede Insigne?

“lui si è preso le responsabilità che altri magari non si sarebbero presi per la difficoltà che gli dà questo momento qui, poi lui deve vivere serenamente; ha fatto questa scelta qui ed è stata accettata da parte di tutti. Per noi non è facile perché si perde un calciatore del suo livello però poi lui ha già dimostrato tutto il suo talento e il suo valore di calciatore e di uomo e in conseguenza a questo lui può girare sempre a testa alta in campo perché è stato un calciatore leale e qualitativo e tutti ne abbiamo goduto”

A cura di Luigi Matrone

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Luca Pandolfi: l’attaccante della Juve Stabia dal talento inespresso. ControLuce

La Juve Stabia esce sconfitta dal Potenza e si è salvato solo Barosi mentre il peggiore dei suoi è stato l'attaccante Luca Pandolfi
Pubblicita