Napoli, che spettacolo! Atalanta messa K.O 2-0

LEGGI ANCHE

Visite : 0

Un grande Napoli vince, convince e continua a sognare. Gli azzurri battono l’Atalanta per 2-0 e volano, momentaneamente, a +18 sulla seconda

Napoli, che spettacolo! Atalanta messa K.O 2-0

Una squadra incredibile, che non ha voglia di fermarsi e vuole continuare a dominare. Il Napoli di Luciano Spalletti vince anche contro l’Atalanta e vede il tricolore sempre più vicino.

Primo tempo caotico

La partita è sin da subito molto bella. Napoli-Atalanta si accende infatti nei primi minuti con uno squillo degli azzurri con Politano che si accentra, entra in area e di sinistro impensierisce Musso che però manda il pallone in angolo. La sfida è bella, entrambe le squadre provano a costruire ma fanno fatica a tirare in porta. Alla mezz’ora il Napoli ha un’altra grande chance con Kvaratskhelia che da sinistra entra in area calcia di destro ma ancora una volta Musso c’è. Ancora una volta il portiere dell’Atalanta è eccezionale quando il pallone arriva a Politano che in area di rigore calcia con sinistro, ma il riflesso di Musso è perfetto. Dopo tre minuti di recupero, si va all’intervallo sul punteggio di 0-0.

FONTE FOTO: Ssc Napoli Twitter

Napoli show nella ripresa

Il secondo tempo di Napoli-Atalanta inizia nella stessa maniera in cui erano finiti i primi 45 minuti. I partenopei  vanno all’attacco con Victor Osimhen che cerca in area la rovesciata che però è centrale e facile preda di Musso. Più passano i minuti, più gli azzurri insistono con Politano che sugli spioventi di corner mette il pallone in mezzo per cercare Osimhen che salta di testa mandando la palla fuori di pochissimo. Neanche il tempo di disperarsi che al 60’ arriva il gol che il Napoli tanto ha cercato: Osimhen riceve palla, appoggia a Kvaratskhelia che in area, rientra, finta, mette a sedere un avversario e di destro colloca la palla dove nessuno può arrivare: 1-0!

Rrahmani chiude il match

Il Napoli fa la partita e conduce tutto in maniera incredibile, ma l’Atalanta prova a rispondere sugli spioventi di corner con Zapata che salta di testa ma Gollini c’è. Unica notizia negativa, la sostituzione di Kim che è costretto a fermarsi a causa di un problema al polpaccio. Al 76’ alla fine il Napoli trova meritatamente la rete del 2-0: da calco d’angolo arriva lo stacco di Rrahmani che mette in cassaforte il punteggio. Dopo quattro minuti di recupero si conclude così la sfida al Maradona. Altra vittoria, altro super successo per una squadra che vede sempre più vicino l’obiettivo scudetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

F1, FP2 GP Monaco: Leclerc detta il passo, ma ottimo Hamilton

La premessa va fatta ed è sempre la stessa: è solo venerdì, siamo solo nelle prove libere, ma dalle FP2 del GP di Monaco...
Pubblicita

Ti potrebbe interessare