Real Forio, Leo: “Soddisfatto del rendimento della squadra”
Real Forio, Leo: “Soddisfatto del rendimento della squadra”
Foto archivio Vivicentro Simone Vicidomini

Leo: “Mi aspetto un Real Forio d’assalto e voglioso “

ECCELLENZA- Il tecnico dei biancoverdi carica i suoi in vista della gara di oggi 14:30 contro la Puteolana

Ultimo aggiornamento:

Al “Salvatore Calise” di Forio oggi pomeriggio arriva la capolista Puteolana. Servirà concentrazione e determinazione per cercare di strappare un risultato positivo contro i diavoli. Sembra un po’ un deja-vu perché circa sei mesi fa alcuni dei giocatori in rosa nella formazione flegrea, con lo stesso tecnico attuale e la stessa proprietà Di Costanzo allora all’epoca a Pianura persero 2-1 , compromettendo la scalata verso la serie D.

Flavio Leo non potrà disporre di Cantelli e forse dell’infortunato Annunziata ma potrà contare su Gianluca Saurino e sui rientranti De Luise, Trani e Sorrentino. Ci sarà anche il neo acquisto Martiniello, mentre Capozzi arriverà soltanto lunedì. La sconfitta di Ercolano? “Un problema di atteggiamento, come in passato- spiega mister Leo-. In casa facciamo bene. Abbiamo lavorato, aumentando l’intensità del lavoro.

E’ chiaro che ogni partita fornisce delle indicazioni diverse. Siamo alla ricerca di una quadra importante che possa darci continuità. Basta con questo andamento altalenante”.

Arriva la Puteolana e la partita in pratica si prepara quasi da sola…”Conoscendo Marra, la Puteolana non lascerà nulla al caso. Noi saremo pronti a battagliare perché mi aspetto un Forio d’assalto, voglioso di riscattarsi sul proprio campo. In questo momento è la squadra più indicata e sarà bene preparare adeguatamente questo confronto, fare attenzione perché stiamo parlando di una corazzata. Affronteremo tutti a viso aperto”.

Trasferta vietata ai tifosi della Puteolana. L’apporto di quelli biancoverdi diventa ancora più importante. “Per noi i tifosi sono fondamentali, Forio ha sempre avuto un dodicesimo uomo in campo. L’entusiasmo e il calore non sono mai mancati- dice Leo-. Ciò può trasmettere alla squadra emozioni forti, spero che i tifosi vengano a sostenerci per conservare la posizione di classifica che alla fine significa salvezza tranquilla”.

S.V.

Ascolta la WebRadio