SSC Napoli - primo piano

Sepe: “Se il Napoli mi vuole firmo a vita, ma i matrimoni si fanno in due”

Le sue parole

Luigi Sepe, portiere di proprietà del Napoli che lo scorso anno è andato in prestito alla Fiorentina, ha parlato ai microfoni di Radio Goal: “Giocare nel Napoli sarebbe un sogno. Ma se dall’altra parte non c’è la volontà di esaudire questo sogno io non posso farci niente. Fare il primo o il secondo cambia, ma se fare il secondo vuol dire che c’è un progetto per farmi poi giocare in futuro, farmi crescere alle spalle di Reina, firmo a vita con il Napoli. Ma i matrimoni si fanno in due, se mi dicono che non giocherò mai, se Reina gioca anche con la febbre e mi vogliono far fare lo stesso campionato che ha fatto Gabriel allora no. “.

Tags

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di CalcioNapoli24, alfredopedulla.com ed è attualmente caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale