Virtus Stabia, le dichiarazioni di Ingollingo, Porzio e Apuzzo

Virtus Stabia, le dichiarazioni in conferenza stampa del direttore generale Ingollingo, e dei calciatori Porzio e Apuzzo

LEGGI ANCHE

Virtus Stabia, in sala stampa hanno commentato l’esito del match Ingollingo, Porzio e Apuzzo.

Virtus Stabia, le dichiarazioni del Direttore Generale Ingollingo, del centrocampista Apuzzo e del difensore Porzio, al termine del match contro l’Agerola con uno sterile pareggio di 0-0.

La Virtus Stabia alla ventiduesima di Campionato conquista un solo punto in classifica, bloccata dai biancorossi. Al termine del match ascoltiamo le parole di Pasquale Ingollingo, direttore generale, e dei due tesserati Apuzzo e Porzio.

Le dichiarazioni di Ingollingo, direttore generale della Virtus Stabia in sala stampa.

Ingollingo dichiara: “Soffriamo del problema della frenesia. Questa partita era molto sentita. Siamo stati un po’ sfortunati e sono stati bravi loro. Ci è mancato il goal ed il cinismo. Sembrava di rivivere la partita dell’ andata dove avemmo tante occasioni ma non riuscimmo a portare i tre punti a casa.

Ho appena parlato con i ragazzi, non è successo nulla, è un buon pareggio. Ci hanno messo in difficoltà ma noi andremo a Battipaglia carichi. Siamo pronti a fare altre battaglie.

Abbiamo sbagliato tutto ciò che si poteva sbagliare. Proveremo a recuperare qualche errore. Rimorso? Sì, ma non in questa partita. C’è stato qualche errore. Non c’è da essere tristi, anche i ragazzi sono rammaricati, ma il Campionato è ancora aperto. Non abbiamo fatto una partita cattiva.

L’Agerola ha fatto la sua prestazione, si vede che era un match sentito anche da loro. Non siamo amareggiati. Con la Battipagliese sarà una nuova sfida. Sono sicuro che la Virtus non sbaglierà più. Andremo a Battipaglia ancora più arrabbiati e la cattiveria non ci mancherà!

La sostituzione di Pagano e’ stata solo una scelta tecnica del Mister. Forse il Mister voleva sfruttare le qualità di giocatori come Cioffi, tra l’altro ex. Sicuramente in questo campionato affrontiamo società solide e squadre già abituate alla categoria. Ricordiamo che siamo una nel promossa ed abbiamo tanta voglia di fare, esperienza e giocatori forti che hanno giocato anche in categorie superiori”.

Le dichiarazioni del centrocampista Apuzzo in sala stampa.

Apuzzo, centrocampista, dichiara: ”Sicuramente fino a fine campionato saranno otto finali. In qualche partita non dovevamo steccare. Oggi c’è rammarico. Ci tenevamo a portare il bottino pieno a casa. E’ un derby sentito e sapevamo che loro avrebbero fatto di tutto per metterci in difficoltà.

Ci è mancato quel pizzico di cattiveria che ci contraddistingue. Fino ad ora abbiamo steccato solo nel match contro il Campagna, poi abbiamo impostato sempre il nostro gioco. L’impegno è stato massimale, c’è poco da recriminare. Adesso testa bassa e pedalare. I moduli sono solo numeri per me. Abbiamo le caratteristiche per poterci adattare nelle varie fasi di gioco. Il nostro spogliatoio è la nostra casa. Ci metteremo l’anima e oltre!”. 

Le dichiarazioni del difensore centrale, Catello Porzio, in conferenza stampa.

Porzio prosegue: ”Saranno sì tutte finali. Abbiamo pagato anche il fatto di qualche mancanza, che non sia un alibi, ovviamente. Dobbiamo dare anche il merito all’ Agerola che ha fatto una signora partita. Da lunedì inizieremo già la preparazione per le prossime partite.

Mi piace pensare al bicchiere mezzo pieno. Cosa abbiamo in più? Uno spogliatoio fantastico fatto da grandi uomini. Veniamo da quattro vittorie battendo le squadre che stanno al vertice. Siamo una squadra viva e conosco il valore dei mie compagni. Può capitare una giornata di flessione, ripartiremo con un’altra testa! Questo della Virtus è uno spogliatoio che sa cosa deve fare, ci sarà la reazione già alla prossima!”. 

Operazione Antimafia a Castellammare di Stabia: clan del Rione Moscarella

Operazione Antimafia a Castellammare di Stabia: Polizia di Napoli arresta 11 persone, sospettate di mafia ed estorsione. Clan camorristico coinvolto.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare