eccellenza promozione logo
eccellenza promozione logo

Eccellenza,Promozione,P.Cat. week end isolano tra derby e riconferme

A cura di Simone Vicidomini

E’ tempo di derby sull’isola d’Ischia nel prossimo week end andranno in scena ben due derby. Uno in Promozione e uno in Prima Categoria. I derby giocati in queste piazze,in queste isole e in questi campionati, lo spiegano sopratutto le facce dei protagonisti che scendono in campo con la loro grinta,tensione e la giusta concentrazione. La voglia di non sbagliare e cercare fino all’ultimo nei minuti finali di portare a casa il massimo del punteggio a disposizione. Un derby non si gioca ma si vince!  Il week end isolano si aprirà domani pomeriggio alle ore 15:30 allo stadio “Don Luigi Di Iorio” dove il Barano scenderà in campo contro la Maddalonese, partita valida per l’8 giornata del campionato di Eccellenza girone A.  Sempre allo stesso orario va di scena il primo due derby isolani: nel campionato di Promozione si affronteranno il Procida contro il Mondo Sport allo stadio “Mario Spinetti”, ovvero il derby delle due isole. Domenica mattina tocca al Real Forio che giocherà al “Comunale” in casa del Mondragone alle ore 11:00. Il week end del calcio isolano si chiuderà con il derby tra Rinascita Ischia Isolaverde e Lacco Ameno, che si disputerà al “Mazzella” alle ore 14:30. Un derby isolano che si giocherà a porte chiuse,dopo le vicende avvenute nella partita di Coppa contro la Torrese.

Le ultime dai campi.

Il Barano che saluta il pubblico al 90 COM

Barano. La squadra bianconera viene da due risultati utili consecutivi con quattro punti raccolti nelle ultime due,ma sopratutto punti conquistati contro dirette concorrenti per la salvezza. La classifica vede gli aquilotti in classifica con 8 punti. In questa prima parte di campionato la squadra di mister Billone Monti sta cercando di ottenere il massimo da ogni partita contro squadre della sua portata,nonostante la coperta sia corta in termini di rosa a disposizione. Purtroppo però per il Barano ora arriva il difficile perchè tra un po dovrà affrontare tutte le squadre di alta classifica. Ma andando per ordine domani arriva la Maddalonese squadra si dovrà affrontare con le giuste molle cercando di portare a casa una vittoria. Gli aquilotti però dovranno affrontare fino al termine della stagione le gare senza l’attaccante Angelo Arcamone. La punta purtroppo durante un allenamento si è procurata la rottura del legamento crociato anteriore con interessamento del collaterale destro. Per la partita in programma domani i bianconeri recupereranno Monti jr in difesa, che rientra dopo il turno di squalifica. I casertani arriveranno sull’isola guidati da mister Sannazzaro con l’intera rosa al completo,dove nell’ultimo turno sono stati superati in casa di misura per una rete a zero contro il Savoia.

real forio coregrafia derby

Forio. I biancoverdi dopo aver conquistato il primo risultato positivo ed aver ottenuto il primo punto in campionato dopo sei sconfitte consecutive, sono attesi da una così detta prova da dentro o fuori. La squadra foriana sarà di scena in trasferta in casa del Mondragone. Dopo un avvio di campionato sfortunato con un calendario pessimo, i biancoverdi affronteranno la seconda squadra abbordabile sulla carta dopo il Giugliano in casa. Per la gara contro i casertani mister Leo recupera due effettivi titolari Di Dato e Nicola Calise reduci entrambi da due turni di squalifica. L’unico dubbio sarà Cantelli fermo ai box ancora per un problema muscolare.

isola di procida eccellenza

Procida. I biancorossi dopo l’immeritata sconfitta subita contro la Pompeiana, che ha arrestato la marcia verso i piani alti della classifica, la squadra dell’isola della Graziella proverà a risalire la china nel derby contro il Mondo Sport. Unitile dire che i derby sono sempre partite dalle mille insidie anche se la squadra allenata da mister Iovine affronterà il fanalino di coda con 0 punti in classifica. I padroni di casa ritrovano Ciro Saurino, a cui è stata tolta la terza giornata di squalificata dopo le due già scontate. In difesa rientra anche Micallo. Il Procida dovrà ritornare alla vittoria cercando di non perdere altre posizioni per restare nei piani alti della classifica.

 

Mondo Sport. E’ una situazione davvero critica quella che vive la squadra termale,ma un plauso va fatto al presidente Gerardo Mattera che nonostante tutto sta continuando a portare avanti un progetto,formato purtroppo esclusivamente da giovani dopo i tanti addii dei calciatori più esperti. In vista del derby il giovane allenatore Roberto Lauro non potrà contare su Ciro Barile (squalificato) Marco Buono (fermo ai box per uno strappo) e Montagnaro ancora alle prese con uno stiramento che si porta dietro da un paio di giornate. I termali di certo stanno cercando di arrivare a dicembre quando si riaprirà il mercato ma dovranno anche cercare di restare aggrappati alle concorrenti in classifica per una presunta anche difficile salvezza.

Prima Categoria 

22045919 896789803819934 8931344521019056907 n

Domenica spicca in prima categoria il derby tra la Rinascita Ischia Isolaverde e il Lacco Ameno. Entrambe le squadre isolane arrivano da due sconfitte anche un po pesanti. E’ il secondo inedito derby tra le due formazioni dopo quello disputato già in Coppa Campania dove i gialloblu si sono imposti sul risultato di 1-0. I gialloblu arrivano da una settimana di cambiamenti all’interno della società,con il cambio anche della guida tecnica. Dopo l’esonero di Mister Massimo Fontanella il quale il suo esonero era nell’area dopo la partita pareggiata in casa con il Maued Sport la società ha affidato la panchina a Isidoro Di Meglio. L’ex tecnico della Nuova Ischia non ci ha pensato su due volte a legarsi con il club gialloblu. Mister Isidoro in settimana ha già effettuato i primi cambi, portando in squadra l’attaccante Mendil,tesserato nella giornata di ieri e potrebbe debuttare già domenica dal primo minuto. In dubbio per la gara c’è Gigio Trani da valutare le sue condizioni,alle prese con un problema alla caviglia dopo la trasferta di Qualiano.  Per quanto riguarda il Lacco Ameno allenato da mister Dinolfo, sono ancora un così detto cantiere a cielo aperto in attesa di avere una rosa al completo per poter finalmente schierare una squadra titolare. Un derby che purtroppo si giocherà a porte chiuse in un “Mazzella” che sarà completamente in silenzio…che peccato !

 

Ascolta la WebRadio