Roma - news Serie A

Bologna-Roma, Di Francesco: “Under da valutare, Pellegrini out. Dzeko e Schick hanno il 50% ciascuno di giocare”

NOTIZIE AS ROMA –  Lunch match alla vigilia di Pasqua per la Roma, che giocherà al Dall’Ara una sfida dai mille significati. Propedeutica per la proibitiva trasferta di Barcellona e successiva rispetto alla pausa per le partite amichevoli delle Nazionali. Non una sfida facilissima, insomma, da preparare per Eusebio Di Francesco che si troverà (forse) contro suo figlio Federico. Queste le parole del mister in conferenza stampa:

Come stanno i calciatori dopo la pausa?
“Sono rientrati quasi tutti in ottime condizioni. Pellegrini non sarà della gara contro il Bologna ma siamo fiduciosi per il Barcellona. Under stiamo valutando se convocarlo o meno , ha un problemino muscolare ma ci auguriamo che sia nulla di che”

Inciderà più l’aspetto fisico o mentale?
“ La valutazione più importante che devo fare è che ci sono calciatori impiegati poco o niente e calciatori che hanno giocato di più. Devo valutare in vista di tutti gli impegni ravvicinati”

Schick e Dzeko?
“Stasera farò le mie valutazioni, in questo momento sono 50 e 50, possono entrambi giocare come centravanti. Sono Perotti , El Shaarawy e Gerson a giocarsi due postri domani, El Shaarawy è il più sicuro di giocare. Defrel è rientrato solo martedì quindi difficilmente giocherà dall’inizio”

Come ha reagito la squadra al sorteggio col Barcellona? Si sente la pressione?
“Voi lo sentite tanto, io un minimo. C’è Bologna da affrontare ed è troppo importante mantenere la nostra posizione in classifica. Ho letto che non hanno mai vinto contro una big e sono tranquilli come posizione di classifica”

Schick è tornato carico. Per lei è meglio sia partito o avrebbe voluto averlo qui?
Avrei voluto averlo qui ma a volte staccare per recuperare energie e trovare il gol può dare una carica importante. Mi auguro, se giocherà, che possa tornare con grande carica”

Schick-Dzeko unico dubbio?
Abbiamo in 7 giorni 3 gare importantissime. Da qualche parte dovrò muovere, è impensabile che io non debba cambiare. Farò turnover ma per la gara di domani farò il giusto. Poter stabilire chi gioca oggi, chi con il Barca e chi con la Fiorentina è imprevedibile perché può succedere qualsiasi cosa, vedi Under”

La sua famiglia sarà divisa domani….
“Non è divisa, è tutta per mio figlio. Forse solo il più piccolo (Luca) che vive a Roma tiferà per me. Lo fanno nero tutti i giorni perché è il figlio del mister. Federico è cresciuto tanto anche se non sta facendo benissimo. Mi auguro che possa fare più di me perché ha le qualità per poterlo fare”

Kolarov?
“C’è più la possibilità che giochi piuttosto che riposi. Ti ho risposto”

 

Diretta testuale di Claudia Demenica

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania