memorial chicco filippi castellammare di stabia
juvestabia - news

Al Menti il secondo memorial Chicco Filippi. Il reportage dell’evento

Il 2° memorial Chicco Filippi lo vince ai rigori la Juventude Blu

Castellammare di Stabia – Pomeriggio di festa quest’oggi e di ricordo di Chicco Filippi allo stadio Menti. Chicco fratello del D.G. della Juve Stabia Clemente Filippi, e prematuramente deceduto nel 2006 è stato il fondatore della Juventude Stabia formazione che ha condotto fino alla Prima Categoria.

L’idea di organizzare questo secondo memorial (il primo si è avuto nel 2006) è stata di Max Vollono e di Carlo Passaro, due amici di Chicco e membri della squadra. Davanti ad una buona cornice di pubblico, prima si sono sfidate tanti giovanissimi, grazie alla collaborazione dell’Accademy Stabia di Gennaro Iezzo.

In seguito, si è svolto un triangolare tra la Juventude Blu, la Juventude Gialla e la All Stars Stabia, con protagonisti del calibro di Antonio Mirante, Mister Fabio Caserta, Gianluca De Angelis, Raffaele Costantino, Gennaro Iezzo, Gerardo Alfano, Mister Nunzio Di Somma, Mister Giovanni Ferraro e tanti altri.

Il più acclamato dal pubblico è stato Antonio Mirante. Il portiere del Bologna ha giocato nel ruolo di esterno, nella squadra degli All Stars Stabia. Antonio ha mostrato una buona forma fisica tanto da realizzare una rete d’alta scuola su assist di Mister Fabio Caserta, che ha mostrato belle giocate durante tutta la partita. Per il tecnico delle Vespe anche una rete di tacco.

Per la cronaca, il torneo è stato vinto ai rigori dalla Juventude Blu che è arrivata in finale contro l’All Stars Stabia. Decisivo l’errore dagli undici metri (versione rigorista e non portiere n.d.a.) di Gennaro Iezzo.

Appuntamento al prossimo anno per questo evento che diventerà un appuntamento fisso.

Accetta i  cookies di YouTube per vedere questo video.

Accettandoli YouTube potrà conoscere i contenuti da te visualizzati grazie al servizio di terze parti che stiamo fornendo

YouTube privacy policy

Se accetti la tua scelta verrà salvata e la pagina sarà ricaricata

A cura di Raffaele Izzo

copyright-vivicentro
TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo
Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania