Quantcast
Banner Gori
Ruggiero Juve Stabia Live
juvestabia - news

Ruggiero (ex Juve Stabia): “Castellammare, città che vive di calcio”

Antonio Ruggiero, ex difensore della Juve Stabia, è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live”.

Ruggiero (ex Juve Stabia): “Castellammare è una città che vive di calcio”

 

Antonio Ruggiero, ex difensore della Juve Stabia, è intervenuto telefonicamente nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live” che va in onda ogni giovedì dalle ore 21 in diretta sulla pagina Facebook “Juve Stabia Live”.

Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it

“La partita contro il Potenza mi porta indietro con i ricordi alla stagione 2003-2004, quando alla 34esima partita del girone di ritorno giocammo contro di loro allo stadio Menti. La classifica vedeva il Potenza un punto sopra di noi e siccome era l’ultima giornata, divenne una vera e propria finale per raggiungere la C2. Ho ancora davanti agli occhi l’ingresso in campo con lo stadio stracolmo di tifosi che da due ore prima attendevano l’ingresso in campo delle squadre per spingerci letteralmente alla vittoria.

Quella stagione fu ricca di tante soddisfazioni perché fare un campionato di Serie D e avere una media di 8.000 spettatori a partita era un qualcosa di impressionante e anche quando andavamo fuori casa avevamo un seguito di tifosi esagerato per la categoria.

Il ricordo più bello che ho della mia esperienza a Castellammare era vedere il Menti pieno che da dentro al campo è una cosa indescrivibile. La città e i suoi tifosi vivono di calcio, questo l’ho avvertito dal primo giorno, nonostante sono arrivato sulle ceneri della Juve Stabia perché quell’anno il Comprensorio Stabia era un titolo appena acquistato e all’inizio non c’era tanto entusiasmo ma poi man mano fu una cosa meravigliosa con la vittoria della Coppa Italia e del Campionato.

Il presidente D’Arco è stata la prima persona con la quale ho parlato prima di venire alla Juve Stabia, per me è stata una persona squisita, una persona che amava veramente la Juve Stabia e di cui ho un ricordo bellissimo e indelebile.

Purtroppo adesso il calcio è cambiato radicalmente. La televisione la sta facendo da padrona e la gente viene coinvolta poco per andare allo stadio. Non è più come prima, adesso il calcio è visto più come un’azienda e non come lo sport più amato dagli italiani.

Per quanto riguarda la Juve Stabia attuale ho visto qualche partita in televisione, non potendo seguire allo stadio a causa delle restrizioni dovute al Covid. E’ una squadra nuova con buone qualità e che penso possa raggiungere tranquillamente i playoff. Quello che sta mancando in questo periodo alla squadra sono i tifosi, il vero e proprio 12° uomo in campo”. 

 

a cura di Giuseppe Rapesta

 

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Giuseppe Rapesta

Giuseppe Rapesta

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più