juvestabia - news

Playoff 2017 Reggiana vs Juve Stabia: Le Vespe escono sconfitte con il minimo scarto dal Mapei Stadium

Reggiana vs Juve Stabia cronaca

Gara di andata del secondo turno dei play off di Lega Pro 2016-2017 tra la Reggiana e la Juve Stabia.

In questo secondo turno la formula prevede gare di andata e ritorno al termine della quale in caso di parità di reti (non valgono doppio i gol in trasferta n.d.a) si qualifica alle Final Eight la miglior classificata al termine della stagione regolare. Le Vespe possono sfruttare questa eventualità perché hanno chiuso la stagione regolare al quarto posto che le permette tra l’altro di disputare la gara di ritorno in casa.

Nella Juve Stabia assenti Allievi e Kanoutè, mentre nella Reggiana Rozzio, mentre Perilli non al meglio si accomoda in panchina.

Entrambe le formazioni hanno avuto una netta flessione in questo 2017 anche se è arrivata la qualificazione ai play off per entrambe.

Nella Juve Stabia ex di serata è Giron, mentre nella Reggiana ci sono Contess, Ghiringhelli e Genevier.

Serata molto fresca con una temperatura tipicamente autunnale e un leggero vento che non infastidisce i calciatori. Terrena in erba naturale in perfette condizioni.

Juve Stabia 4 – 3 – 3 : Russo, Cancellotti, Morero, Camigliano, Liviero, Mastalli, Capodaglio Matute, Lisi Ripa, Cutolo.

A disposizione: Bacci, Tabaglio, Santacroce, Atanasov, Marotta, Manari, Giron, Izzillo, Salvi, Esposito, Rosafio, Paponi.

Allenatore: Guido Carboni.

Reggiana 4-4- 2: Narduzzo, Sapnò, Trevisan, Sabotic, Contessa, Ghiringhelli, Bovo, Genevier, Carlini, Guidone, Cesarini.

A disposizione: Perilli, Sbaffo, Maltese, Marchi, Riverola, Lombardo, Calvano, Panizzi.

Allenatore: Leonardo Menichini

Arbitro: Pierantonio Perotti di Legnano

Assistenti: Lombardi di Brescia e Trinchieri di Milano

Ammoniti: Cancellotti, Capodaglio (JS) Spanò, Narduzzo (RE)

Marcatori: 15’ Mastalli (JS), 34’ Cesarini (RE) 58’ Ghiringhelli (RE)

Inizia il primo tempo.

Al 1’ la Juve Stabia va vicina al vantaggio con Cutolo che crossa in mezzo e Trevisan nel tentativo di liberare per poco non la mette nella propria rete con la palla che colpisce il palo.

Al 2’ ancora Juve Stabia con Ripa che non riesce a schiacciare di testa il pallone in piena area di rigore.

La Juve Stabia sembra più in palla mentre la Reggiana soffre l’aggressività degli uomini di Carboni che non vogliono fare calcoli e cercano di chiudere la doppia contesa già in questa partita d’andata.

GOOOOLLLLL JUVE STABIA: Al 15’ le vespe passano in vantaggio con Mastalli che dopo una serie di contrasti in cui Cutolo, Lisi e Ripa contendono la palla agli avversari, arriva come un treno e infila la palla sotto le gambe del portiere avversario, per la gioia dei 500 stabiesi presenti al Mapei Stadium.

Al 18’ la Reggiana va vicina al pareggio con l’ex Contessa che nel tentativo di mettere la palla in mezzo, non è preciso ma la palla assume un traiettoria strana e si stampa sul palo.

Al 27’ Azione della Reggiana: Sugli sviluppi di una punizione di Genevier la palla arriva a Carlini che colpisce di testa ma Russo è bravo a deviare la palla in angolo.

31’ ancora Reggiana con una bellissima triangolazione che libera Carlini in area ma Russo scegli ottimamente l’intervento e soffia la palla all’avversario.

33’ rigore per la Reggiana con Cancellotti che segue Cesarini in area che però è bravo a nascondergli la palla. Il terzino della Juve Stabia commette fallo in area. L’arbitro decreta la massima punizione e l’ammonizione per Cancellotti che diffidato salterà il ritorno.

34’ Sul dischetto va lo stesso Cesarini che realizza la rete del pareggio.

46’ La Reggiana parte in contropiede con la palla che arriva a Guidone che defilato sulla sinistra non può essere pericoloso e Russo blocca la palla.

Dopo un minuto di recupero termina il primo tempo con il risultato di parità. Meglio la Juve Stabia nella prima metà del primo tempo, meglio la Reggiana nella seconda metà.

Inizia il secondo tempo con gli stessi uomini in campo.

Al 54’ Capodaglio trattiene Cesarini in maniera plateale e si guadagna l’ammonizione.

Partita in questa seconda frazione di gioco molto veloce con belle giocate a centrocampo

Al 58’ Reggiana in vantaggio con l’ex Ghiringhelli che su cross di Carlini si apposta sul secondo palo e a porta  praticamente vuota indisturbato batte l’incolpevole Russo. Nell’occasione grave errore di Liviero che non chiude su Ghiringhelli.

64’ La Juve Stabia va vicina al pari: sugli sviluppi di una punizione battuta da Liviero, Narduzzo nel tentativo di liberare di pugno la propria area serve Ripa che di testa non riesce ad indirizzare la palla in rete.

66’ Ghiringhelli scende sulla fascia e crossa rasoterra per Carlini dalla parte opposta, ma è bravo Cancellotti ad anticipare l’attaccante della Reggiana.

69’ Ammonito Sapnò per fallo su Cutolo al limite dell’area. Sulla palla va lo stesso Cutolo che spedisce la stessa in curva.

72’ La Reggiana sostituisce Guidone con Marchi

83’ Per la Reggiana entra Sbaffo ed esce Cesarini mentre nella Juve Stabia Marotta prende il posto di Cutolo mentre Izzillo quello di Capodaglio.

86’ La Juve Stabia sostituisce Mastalli con Paponi. Matute da fuori area prova la via della rete ma il suo bellissimo tiro viene smorzato dai difensori avversari.

88’ Ammonito Narduzzo per perdita di tempo.

90’ Lancio lungo per Marotta che mette palla a terra entra in area e mira al secondo palo ma la conclusione non è precisa e l’azione sfuma.

L’arbitro concede 4 minuti di recupero.

Finisce la gara d’andata con la vittoria della Reggiana per 2 a 1 con la Juve Stabia che dopo il gol del vantaggio piano piano sparisce dal campo e si “accontenta” di perdere con un gol di scarto. Le Vespe ora nella gara di ritorno di mercoledì alle ore 20:30 devono vincere e non possono gestire il doppio risultato.

copyright-vivicentro

JUVESTABIA – NEWS

Juve Stabia – Mastalli: C’è rammarico per il risultato; servirà una grande prova al Menti

Nella sala stampa del Mapei Stadium ha parlato l’uomo del match in casa Juve Stabia: Alessandro Mastalli Queste le parole del centrocampista gialloblù:…

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale