Quantcast

Banner Gori
Manniello Juve Stabia
juvestabia - news

Juve Stabia | Manniello lascia, Langella raddoppia. Il saluto del patron

Juve Stabia | Manniello lascia, Langella raddoppia. Il commosso saluto del patron Franco Manniello alla piazza stabiese

Juve Stabia | Manniello lascia, Langella raddoppia. Il saluto del patron Manniello

 

Giornata storica per la Juve Stabia quella andata in scena oggi. Intorno alle ore 12 infatti in uno studio notarile di Nola è avvenuto il passaggio di consegne delle quote azionarie del patron Franco Manniello a Giuseppe Langella, fratello di Andrea Langella, già presidente del club da oltre un anno.

Il nome di Franco Manniello resterà per sempre indelebile nella storia della Juve Stabia. Sono stati infatti 12 anni di grande calcio quelli vissuti a Castellammare grazie al presidente Manniello, il più vincente di tutti i presidenti della storia delle Vespe. 12 anni conditi da due storiche promozioni in Serie B con un ottavo posto in cadetteria nel 2011-2012 che resta il miglior risultato nella storia della società stabiese, più una promozione in Serie C1 con Massimo Rastelli allenatore.

Da domani lo scettro delle operazioni passa in toto alla famiglia Langella che, ne siamo certi, assicurerà a sua volta un futuro prospero ad uno dei club più blasonati di tutto il sud Italia come la Juve Stabia.

Primo impegno di Andrea e Giuseppe Langella, soci di maggioranza della Juve Stabia, sarà il versamento della fideiussione integrativa che dovrà essere formalizzato entro dopodomani. Tutte le società infatti in Serie C sono tenute a presentare una garanzia pari a 350mila euro (impegno già adempiuto dalla Juve Stabia), se depositano contratti con un tetto inferiore al milione di euro. Se il tetto ingaggi supera il budget di un milione, viene versata una fideiussione integrativa, di entità pari al 40% di quanto verrà sforato.

Secondo alle voci di questi ultimi giorni, i due fratelli Langella potrebbero essere presto affiancati anche da altri imprenditori del circondario in maniera tale da rendere sempre più solida la società stabiese e far sognare quindi sempre di più i tifosi stabiesi.

Di seguito il saluto commosso del patron Franco Manniello alla piazza stabiese, pubblicato sul proprio profilo Facebook.

“Cari tifosi,

poche ore fa ho ceduto le quote da me detenute nella Juve Stabia al Sig. Giuseppe Langella.

Sono stati 12 anni straordinari, ricchi di soddisfazioni impagabili ed emozioni irripetibili che hanno portato la nostra squadra a giocare in quei palcoscenici che sognavo sin da bambino, dall’Artemio Franchi al Marassi, passando per il Bentegodi e l’Olimpico di Torino.

Il principale obiettivo della mia presidenza è stato quello di regalare una gioia alla mia città, mi auguro di esserci riuscito. Ho fatto calcio sempre e soltanto per passione per quei colori che amo come voi, mi auguro lo abbiate capito.

Sono felice di lasciare la nostra squadra nelle solide mani della famiglia Langella, come sapete non è semplice trovare interlocutori seri e affidabili nel mondo del calcio. Sono sicuro che saranno capaci di riportare la Juve Stabia al più presto nel calcio che conta!

Concludo ringraziando chi ha reso possibile questo sogno, ovvero la mia famiglia che mi ha sopportato, lo staff il cui lavoro è sempre stato encomiabile, e naturalmente voi fedelissimi che non avete mai fatto mancare il vostro sostegno ovunque giocassero le Vespe.

Con affetto,

Franco”. 

 

a cura di Natale Giusti

 

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più