Quantcast

juvestabia - news

Juve Stabia Live – Il Sindaco Cimmino: Vespe orgoglio per la Città. Privatizzare il Menti? Possibilità da non sottovalutare

Nel corso della terza puntata di “Juve Stabia Live Talk Show”, condotto da Mario Di Capua ,in onda sulla pagina STABIESI AL 100%, è intervenuto il Sindaco di Castellammare, Gaetano Cimmino.

Queste la parole, a tema gialloblu, del primo cittadino stabiese:

 La Juve Stabia è il fiore all’occhiello della città. I grandi risultati della squadra non possono che renderci orgogliosi; queste cinque vittorie consecutive devono essere un punto di partenza. Nelle settimane estive, quando il futuro della società non era scontato, come Amministrazione Comunale siamo stati vicini alla Juve Stabia, così come agli ultras. Fortunatamente si è risolto tutto bene, ancora grazie allo splendido legame tra questi colori e Franco Manniello.

Privatizzare il Menti? E’ un punto della nostra linea che guardiamo con attenzione. Privatizzare l’impianto non significherebbe lasciare la Juve Stabia senza casa, ma anzi, dotare la squadra di una struttura ancor più bella e funzionale in tutto, dalle aree esterne a quelle interne. Un impianto che ha il manto erboso sintetico migliore in Italia, deve avere anche servizi essenziali e non all’altezza. Noi vogliamo questo.

Proprio il Menti sarà oggetto dei lavori in vista delle Universiadi. Saranno rifatti sicuramente gli spogliatoi, ma sempre rispettando il lavoro della Juve Stabia. Proprio oggi ho incontrato gli addetti, e ho specificato che ogni intervento sarà da fare di concerto con le attività delle Vespe. Ad oggi però c’è ritardo nell’inizio di queste opere.

Castellammare è una città che ha tanti problemi da risolvere e la Juve Stabia è invece un vanto. Con la mia squadra di governo cerchiamo e cercheremo di essere efficaci come le Vespe, prendendo spunto da loro.

Le parole di Auteri dopo la gara di Catanzaro? E’ un’intervista che non ha bisogno di commenti; sono dichiarazioni poco obiettive, finalizzate solo a coprire i meriti della Juve Stabia ed i demeriti del Catanzaro, addossando le colpe sulla terna arbitrale. Dire sinceramente che la Juve Stabia aveva meritato la vittoria, cosa che il campo ha confermato, sarebbe stato più giusto.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania