Quantcast

Banner Gori
juvestabia - news

Juve Stabia, Entella, Empoli e Cittadella, uniche non capoluogo di provincia in Serie B

Juve Stabia, Entella, Empoli e Cittadella sono le uniche squadre non rappresentative di capoluoghi di provincia nella prossima Serie B

La Juve Stabia insieme a Virtus Entella, Empoli e Cittadella saranno le uniche quattro squadre non rappresentative di capoluoghi di provincia a partecipare al prossimo torneo di Serie B 2019-2020: un’ulteriore insidia in più per queste quattro squadre che si troveranno a dover fronteggiare vere e proprie corazzate nel prossimo impegnativo torneo di cadetteria.

Attenzione però perchè non sempre avere un bacino di utenza ridotto rispetto ad altre squadre rappresentative di città più grandi è sinonimo di risultati peggiori in campo. Basti pensare all’Empoli, che pur partendo da una base di circa 48.000 abitanti ha portato allo stadio in massima serie una media di 10-11.000 spettatori a partita, ed è riuscito a fare una buona Serie A finendo per retrocedere abbastanza ingiustamente solo all’ultima giornata di campionato in massima divisione perdendo una partita in modo molto rocambolesco contro l’Inter. Basti pensare anche allo stesso Cittadella (città con 20.133 abitanti in provincia di Padova) che in finale playoff è andato davvero vicinissimo alla realizzazione del grande sogno della Serie A dopo il 2-0 dell’andata del “Tombolato” ribaltato al ritorno dagli scaligeri.

E infine si pensi alla stessa Juve Stabia, che in capo ad una stagione da assoluta dominatrice nel girone C di Serie C, ha messo in fila città capoluoghi di provincia come Catania, Catanzaro, lo stesso Trapani, Casertana e la stessa Reggina addirittura capoluogo di regione, tutte con bacino d’utenza potenzialmente superiore a quello della città stabiese.

Senza contare che delle quattro squadre non rappresentative di capoluoghi di provincia (Castellammare di Stabia, Empoli, Cittadella e Chiavari) è proprio Castellammare quella che più si avvicina alle dimensioni di una vera e propria provincia almeno per ciò che concerne il numero di abitanti (circa 65.000). La Juve Stabia dell’ultima promozione in Serie B dimostra che i tabù sono fatti per essere sfatati e che si può arrivare, con la grande sagacia tattica di mister Fabio Caserta e con una rosa fatta prima da uomini e poi da ottimi calciatori come insegna il direttore sportivo Ciro Polito, a prevalere senza grandi problemi anche su squadre più blasonate e rappresentative di città di grandi dimensioni.

 

a cura di Natale Giusti

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania