Calcio - Eccellenza campana Ischia

Promozione-Un’immenso Filosa trascina la Nuova Ischia in finale con il Mons di Prochyta

Di Simone Vicidomini

La gara della semifinale dei play-off valida per l’Eccellenza  tra Nuova Ischia e Afro Napoli termina sul risultato di 1-1. I gialloblu accedono così alla fase successiva e domenica prossima si giocheranno la finale in trasferta con il Mons Prochyta di mister Ambrosino,che non a casa ieri era presente sulle tribune del “Mazzella” ad assistere alla gara e a studiare il suo prossimo avversario. La compagine di mister Isidoro Di Meglio ha potuto festeggiare il passaggio del turno solo dopo i tempi supplementari,anche perchè il risultato dopo i novanta minuti di gioco era terminato sul’1-1. La gara per Mennella e compagni era iniziata davvero male,con il gol del vantaggio della formazione multietnica siglato da Spilabotte che ha approfittato di una disattenzione difensiva. A pareggiare i conti ci ha pensato ancora una volta il classe 2000 Giovanni Filosa,che ha messo a segno la sua seconda rete stagionale. Il giovane calciatore non a caso è stato il protagonista della gara e il migliore in campo: ha segnato il gol del pareggio,si è procurato un fallo che ha visto ammonire Balzano per poi essere espulso e solo dopo pochi minuti che la sua squadra era andata in svantaggio ha avuto un occasione d’oro per pareggiare subito i conti. La notizia positiva è che la Nuova Ischia nonostante il pareggio,accede al turno successivo e domenica andrà a giocare in casa del Mons Prochyta dove l’unico risultato disponibile sarà la vittoria.

La partita. Il tecnico Isidoro Di Meglio cambia poco rispetto a quanto avevamo pronosticato e manda in campo dall’inizio Filosa con Trani a destra ed Errichiello in panchina non al meglio della condizione fisica. In difesa Chiariello e Di Costanzo centrali con Del Deo e Silvitelli sulle fasce davanti a Mennella. A centrocampo la coppia Saurino- Camorani e Marano. In avanti il solo Arcobelli. Parte subito forte l’Afro Napoli che passa in vantaggio. Lancio lungo in profondità che innesca Spilabotte,la difesa isolana si fa trovare impreparata e ingenuità di Di Costanzo che si perde l’attaccante che mette dentro un sinistro perfetto superando Mennella che vale il gol dello 0-1. La Nuova Ischia sembra non accusare il colpo e reagisce. Al 10’perfetto lancio lungo di Marano per Filosa che controlla la sfera sul versante sinistro,e conclude di destro ma la sua conclusione termina alta,con Trani ch’era tutto solo in area pronto per il tap-in vincete. Al 14′ tentativo velleitario di Sica che tenta una conclusione dalla lunga distanza,senza creare alcun tipo di problema a Mennella. Al 26′ calcio di punizione dal limite per la Nuova Ischia,sulla battuta va Alfonso Camorani: il pallone filtra attraverso la barriera ed arriva Arcobelli la cui conclusione viene respinta con la palla che carambola sui piedi di Filosa,che non deve far altro che depositare nella porta completamente sguarnita il gol del pareggio e fa esplodere l’intero stadio “Mazzella”.La Nuova Ischia è padrona del campo ma senza creare vere occasioni per mettere a segno il gol del sorpasso. Si va al riposo sul risultato di 1-1. Nella ripresa al 13′ lancio sulla linea dell off-side per Trani che si invola verso la porta,senza trovare alcun compagno libero con la sfera che sbatte addosso a Giordano e finisce sui piedi di Filosa che al volo non centra la porta da posizione ravvicinata. Al 20′ Trani penetra nella difesa avversaria,ma a tu per tu con il portiere non ottiene più di un corner. Sugli sviluppi del corner battuto da Camorani,Di Costanzo sfiora il gol di testa. Al 23’doppio intervento di Mennella che respinge prima un tiro da fuori area di Suleman e poi sulla conclusione ravvicinata di un compagno.La compagine ischitana è brava a bloccare tutti i tentativi di ripartenza dell’Afro Napoli,succede davvero poco e così si va i tempi supplementari,dopo i 90′ regolamentari sul punteggio di 1-1. Nel primo tempo supplementare al 2′ è un super Chiariello a salvare il risultato su una ripartenza fulminea di Mbye dopo aver superato Mennella. Al 12′ si registra un episodio al quanto discutibile: si accede una discussione sui palloni che non arrivano in campo quando varcano la linea laterale, ed a farne le spese purtroppo è il tecnico Isidoro Di Meglio. L’allenatore viene espulso solo per aver fatto notare qualcosa al direttore di gara. L’espulsione così provoca ulteriore nervosismo tra le due panchine che serve però solo a far perdere tempo. Nel secondo tempo supplementare al 3′ Trani ancora una volta si divora un gol dopo una ripartenza fulminea. Al 13′ Trani si invola verso la porta e viene atterrato al limite dell’area da Balzano che in precedenza era stato già ammonito con il direttore di gara che estrae il cartellino rosso. Nel finale è costretto ad alzare bandiera bianca Arcobelli che lascia il rettangolo di gioco per un problema muscolare al suo posto entra Paradiso. Proprio il neo entrato spreca due occasioni da gol e lascia il punteggio in bilico.  Nei minuti di recupero il centrocampista Mbye provoca Chiariello : si accendono un po gli animi in campo. Il direttore di gara non ci pensa su due volte ed espelle entrambi i giocatori. Il difensore dei gialloblu salterà così la partita di domenica prossima a Monte Di Procida e non solo in attesa del comunicato del Giudice Sportivo. Termina così la gara che vede la Nuova Ischia passare il turno e giocarsi la finale dei play-off validi per l’Eccellenza.

NUOVA ISCHIA 1

AFRO NAPOLI UNITED 1

Nuova Ischia (4-3-3): Mennella, Del Deo, Silvitelli, Marano, Chiariello, Di Costanzo, Trani, Saurino C., Arcobelli (115’ Paradiso), Camorani (111’ Di Spigna), Filosa (120+3 Errichiello). A disposizione: Telese, Errichiello, Cuomo, Muscariello, Matarese. All.: Di Meglio.

Afro Napoli United (4-4-2): Giordano, Iervolino (106’ Palumbo), Cozzolino (77’ Cariello), Mbye, Severino, Velotti, Iodice (37’ Acito), Suleman, Sica, Spilabotte, Balzano. A disposizione: Lalicata, Flora, Reale, Romero. All.: Fasano.

Arbitro: Filippo Colaninno di Nola (assistenti Romano e Guerra di Nola)

Reti: 5’ Spilabotte (AN), 25’ Filosa (NI)

Ammoniti: Marano, Trani, Mennella (NI), Mbye, Balzano, Velotti, Acito (AN) Espulso: Balzano (AN) per doppia ammonizione, Chiariello (NI) e Mbye (AN) per reciproco atteggiamento violento Calci d’angolo: 4-5 Recupero: 3’ pt, 3’ st, 4’ 1ts, 3’ sts

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale