Quantcast

Coppa Promozione- E' un Procida forza 5 al Liguori,manita alla Torrese
Calcio - Eccellenza campana Ischia

Coppa Promozione- E’ un Procida forza 5 al Liguori,manita alla Torrese

Coppa Promozione-Torrese-Procida: i biancorossi ipotecano la qualificazione ai quarti di finale grazie alla larga vittoria ottenuta in casa della Torrese

La partita tra Torrese e Procida è terminata sul risultato di 1-5,gli isolani hanno dominato per l’intero arco della gara,battendo al “Liguori” di Torre Annunziata la formazione corallina con una “manita”. La squadra di mister Iovine si assicura così una gara di ritorno tranquilla,salvo clamorosi ribaltoni. Tra le file della squadra procidana c’è un super Pianese !

La Partita– Al 4’ primo squillo degli isolani con Annunziata che colpisce la parte alta della traversa. Al 5’ era nell’aria ed arriva il gol del Procida che sblocca sul nascere il match, grazie ad una girata vincente in area di Raffaele Pianese, è 0-1 Procida. Neanche il tempo di reagire per la Torrese che viene colpita per la seconda volta sempre dal giustiziere del primo gol, al 9’ infatti Pianese fa addirittura 0-2 sempre di mancino,sempre dall’interno dell’area di rigore,neanche 10 minuti di gioco ed è già doppio vantaggio per il Procida che si gode il suo bomber,sbloccatosi settimana scorsa dopo un lungo digiuno,ora in un vero e proprio stato di grazia. Al quarto d’ora la Torrese cerca di reagire al doppio colpo del Procida,ma i ragazzi di Mister Iovine si difendono bene ed attaccano altrettanto bene capitanati da un ispiratissimo Pianese lì davanti. Al 30’ si affaccia verso la porta di Lamarra la Torrese con una girata in area di rigore di Barbera, ma Lamarra nonostante la distanza ravvicinata si distende e para,parata decisiva dell’estremo difensore del Procida. Al 36’ ancora in attacco i padroni di casa, ancora una volta pericolosi con Barbera che questa volta stacca bene di testa tra Micallo e Russo ma per poco non trova la porta di Lamarra, padroni di casa che reagiscono al doppio svantaggio e cercano di riaprire il match. Al 39’ non ci stanno i ragazzi di Mister Iovine che restano comunque padroni del campo e si rendono pericolosi con un ottimo scambio Costagliola L.-Pianese con quest’ultimo che dopo il triangolo calcia forte col piede debole dal limite dell’area, ma la palla termina fuori dalla porta di Iannuzzi. Termina la prima frazione di gioco sul punteggio di 0-2, partita approcciata nel migliore dei modi dai ragazzi di Mister Iovine che dopo neanche dieci minuti trovano il doppio vantaggio, così da proseguire la gara con tranquillità e tenendo il dominio del campo.

La Ripresa– Primi 10 minuti di studio in campo, con la Torrese che cerca di capire come riaprire la partita e Procida che cerca di rimanere padrone del campo. Al 12’ gli isolani fanno addirittura meglio e trovano lo 0-3 con Giovanni Micallo che svetta di testa su un calcio di punizione di Pianese e trafigge Iannuzzi che non può nulla, “hat trick” del Procida. Al 15’ l’ondata offensiva procidana non si ferma e continua a colpire la Torrese, che subisce lo 0-4 ad opera di Lorenzo Costagliola che batte Iannuzzi in contropiede, doccia fredda e colpo del KO per la Torrese, stordita dagli attacchi isolani. Al 23’ accorcia per quanto possibile le distanze la Torrese con l’ 1-4 siglato da Di Dato su conclusione potente da fuori area. Alla mezz’ora padroni di casa che continuano a spingere avendo ormai poco da difendere, ma Lamarra interviene con prontezza e risponde presente sulle offensive dei padroni di casa. Al 35’ ottimo recupero in mezzo al campo di Fabrizio Muro che scende fino a dentro l’area di rigore con un dribbling e fa esplodere il destro, tiro potente che termina di poco sopra la traversa, ma resta ottima l’azione di Muro. Al 36’ arriva la manita del Procida con il solito Raffaele Pianese che supera Iannuzzi e fa tripletta,l’attaccante procidano dopo essersi sbloccato è in un vero e proprio stato di grazia, è 1-5. Il match prosegue su ritmi blandi come normale che sia con tante sostituzioni da una parte e dall’altra.
Termina 1-5 la sfida tra Torrese e Procida con gli isolani che dominano il campo e fanno addirittura “manita” quest’oggi al “Liguori” di Torre del Greco, assicurandosi una gara di ritorno di questi ottavi di finale di Coppa Italia abbastanza tranquilla, salvo clamorosi e rocamboleschi ribaltoni. Può essere più che soddisfatto dei suoi ragazzi Mister Iovine che anche quest’oggi ha avuto una risposta da grande squadra, a conferma di un gruppo forte, determinato e assetato di vittoria.
TORRESE: Iannuzzi, Gaglione(53’Di Capua), Russo, Di Dato, Cuomo, Salvatore, Passariello, Ferri(75’Scarpati), Barbera, Damiano(50’La Pietra), Di Donna(55’Sacco).
A disposizione: Sorriso,Oliva F.,Borriello,Gaviglia,Oliva A.
Allenatore: Liguori Alfonso
PROCIDA: Lamarra, Trani(67’Lubrano V.), Annunziata(85’Peluso), Saurino, Micallo, Russo, Muro, Mammalella(65’D’Orio), Costagliola L.(65’Varone), Pianese(80’Vanzanella), Costagliola A. .
A disposizione: Lubrano W., Sammartano. Allenatore: Iovine Giovanni
ARBITRO: Rifatto Gabriele – Napoli.
ASSISTENTI: Vinciprova Francesco , Minopoli Andrea – Napoli.
AMMONITI: Di Dato(Torrese), Micallo,Pianese,Peluso,Varone(Procida).
RETI: 5’, 9’, 81’ Pianese, 57’ Micallo, 62’ Costagliola L., 68’ Di Dato .
Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania