Quantcast

Banner Gori
Real Forio- Citarelli: “Dopo il primo gol il Barano ha meritato la vittoria"
Calcio - Eccellenza campana

Real Forio- Citarelli: “Dopo il primo gol il Barano ha meritato la vittoria”

IL COMMENTO POST DERBY ISOLANO QUI REAL FORIO – Le parole dell’allenatore biancoverde Citarelli che ha parlato ai nostri microfoni dopo la sconfitta

“Il nervosismo? dalla panchina, un dirigente del Barano ha detto delle parole ad un mio giocatore. Li mi sono arrabbiato, perché io non parlo coi giocatori avversari. Non è che uno si mette a contestare se un giocatore ha fatto bene o male…”

Il Real Forio è uscito malconcio dal derby giocato a Barano. Il 3-0 è stato firmato da Daniele Scritturale, un calciatore a lungo bramato dai biancoverdi in estate. Al termine della partita, il tecnico dei foriani, Mimmo Citarelli, è intervenuto ai nostri microfoni. Ecco le sue dichiarazioni.

Mister Citarelli, una sconfitta nel derby anche un po’ pesante. Il Real Forio non è sembrato quasi mai in partita se non dopo l’errore dal dischetto di Oratore. Cosa è successo?
“Nel primo tempo il Real Forio c’è stato. Il nostro primo tempo è stato ottimo, come quello del Barano, che ha creato delle buone cose. Poi, nella ripresa, abbiamo fatto subito quell’errore ed abbiamo preso gol. Penso che dopo, quando tu riparti, il Barano è ripartito bene, ha fatto delle buone azioni ed ha meritato anche di fare i gol. Nel secondo tempo, la mia squadra a tratti non è stata in partita, ha concesso troppo e giustamente quando si concede troppo…il Barano ha fatto delle ripartenze buone ed ha meritato di fare anche il secondo gol”.

C’è stato un po’ di nervosismo. Che un po’ le sue società si sono portate appresso dal prepartita. Non piace vederlo fra due squadre isolane che dovrebbero salvarsi entrambe. Cosa è successo?
“E’ successo che, dalla panchina, un dirigente del Barano ha detto delle parole ad un mio giocatore. Li mi sono arrabbiato, perché io non parlo coi giocatori avversari. Non è che uno si mette a contestare se un giocatore ha fatto bene o male. Lui parlava con un mio under, ha parlato un po’ scorrettamente allora io ho esagerato, mi sono arrabbiato, stavamo perdendo. Ma le partite sono queste, si possono vincere e si possono perdere. La nostra squadra è giovane, non dobbiamo mollare, dobbiamo stare sul pezzo e guardare bene gli errori che abbiamo fatto. Secondo me, abbiamo fatto anche un buon primo tempo, insieme al Barano. Poi, in una mischia, abbiamo tirato addosso ad un avversario ed abbiamo preso un go, che ci ha fatto sbandare un po’ e il Barano è stato bravo a giocare, a fare delle ripartenze giuste ed ha segnato anche meritatamente”.

Il risultato della partita era importante per entrambe non cambia di molto la classifica. Le chiedo cosa ci vorrà per il suo Real Forio per cercare di raggiungere l’obiettivo?
“Il Real Forio è una squadra giovane, che deve cercare di migliorare ogni giorno. Lo sappiamo. Il campionato non finisce oggi, è lungo, ma lo sappiamo già. Ci stiamo impegnando, lavoriamo in settimana ed i ragazzi devono migliorare. Come sul terzo gol facciamo errori madornali che possono capitare quando uno è giovane e ci sono tanti giovani che questo campionato non l’hanno mai fatto. Bisogna lavorare, il campionato finisce il 30 aprile, e fare di tutto per migliorare sempre e fare più punti possibile”.

A cura di Simone Vicidomini

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania