Quantcast

Banner Gori
Procida irretito, il San Sebastiano espugna lo Spinetti per 2-1
Calcio - Eccellenza campana

Procida irretito, il San Sebastiano espugna lo Spinetti per 2-1

PROMOZIONE – PROCIDA – SAN SEBASTIANO 1-2: I biancorossi, che giocano male il primo tempo, si arrendono ai vesuviani

I biancorossi perdono 2-1, dopo aver regalato un tempo (il primo) ed un uomo (Russo) alla squadra del presidente, giocatore, allenatore Luca Borrelli. In gol Imparato su rigore e De Marino per gli ospiti e Tony Costagliola (punizione alla Maradona) per gli isolani

Simone Vicidomini- Il Procida esce con le ossa rotte dalla sfida col San Sebastiano. I biancorossi perdono 2-1 dopo aver regalato un tempo (il primo) ed un uomo (Russo) alla squadra del presidente, giocatore, allenatore Luca Borrelli. Però, hanno anche da recriminare gli uomini di Giovanni Iovine, sia per la rete annullata in avvio a Mazzella (inspiegabilmente), sia per le tante occasioni fallite nel finale, che sarebbero valse almeno la soddisfazione del pari. Troppi i problemi stagionali per il Procida, che dopo un inizio di campionato al di sopra delle possibilità dell’epoca, sta iniziando a segnare troppo spesso il passo, soprattutto contro avversarie abbordabili.

LE FORMAZIONI – Nel Procida non c’era Micallo, mentre Tony Costagliola e Cibelli sono andati in panchina benché non al meglio, idem dicasi per Russo, che è sceso in campo dall’inizio. Il tecnico procidano Giovanni Iovine ha schierato i suoi con questo 4-4-2: Lamarra a difesa della porta, la difesa composta da Veneziano, Russo, De Luise ed Annunziata, il centrocampo formato da Mammalella, Coppola, Mazzella e Vanzanella, con Ambrosino D. e Costagliola L. in avanti.
Il San Sebastiano è sceso in campo con questo 11: Testa in porta, più Perrino, Blandi, Tufano, Riccardi, Zobel, Di Matteo, Giorgio, Imparato, De Marino e Esposito.

LA PARTITA – Pronti via ed il Procida sarebbe anche andato in gol, ma l’arbitro ha annullato inspiegabilmente una rete a Mazzella, per un fallo poco riconoscibile in diretta. Gli isolani, però, non giocano bene ed al 22’ subiscono la rete del vantaggio ospite, su calcio di rigore (netto) causato da Russo. Imparato batte Lamarra e porta in vantaggio il San Sebastiano. La prima frazione scorre con pochi altri sussulti.
Nella ripresa, mister Iovine è costretto a buttare nella mischia anche chi non è al top. Entrano Tony Costagliola prima e Cibelli poi. Prima ancora, però, i biancorossi restano in 10 per l’espulsione di Russo (già ammonito nella prima frazione sul fallo da rigore). Il San Sebastiano, su un lungo lancio alla tre quarti difensiva, trova la seconda rete con De Marino, bravo a fare secco Lamarra quando è a tu per tu con lui. Assedio procidano nel finale: Tony Costagliola accorcia le distanze con una punizione dal limite di maradoniana memoria ed i biancorossi sprecano almeno altre 2 palle gol per pareggiare. Il finale è amaro.

PROCIDA     1
SAN SEBASTIANO 2

PROCIDA: Lamarra, Veneziano, Annunziata, Coppola, De Luise, Russo, Mazzella, Mammalella, Ambrosino D., Vanzanella, Costagliola L.. A disposizione: Atteo, D’Auria, Calise, Gamba, Landieri, Rontino, Cibelli, Costagliola A., Cerase. All.: Giovanni Iovine

SAN SEBASTIANO: Testa, Perrino, Blandi, Tufano, Riccardi, Zobel, Di Matteo, Giorgio, Imparato, De Marino, Esposito. A disposizione: Damiani, Petrazzuolo, Noviel, Schetter, Ranavolo, Saiz, Borrelli, Prisco, Langella. All.: Francesco Castellano squalificato

Arbitro: Carmine Villani della sezione di Torre del Greco (Assistenti: Andrea Nazzaro e Cristian Sgariglia di Napoli)

Reti: Imparato rig. (SS), De Marino (SS), Costagliola A. (P)

Espulso: Russo (P) per doppia ammonizione

Print Friendly, PDF & Email
loading...

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat