Quantcast

Banner Gori
Monti: “Ischia sempre padrone del campo, col Rione Terra sarà difficile”
Calcio - Eccellenza campana

Monti: “Ischia sempre padrone del campo, col Rione Terra sarà difficile”

Monti, l’allenatore gialloblu parla della facile vittoria ottenuta dalla sua squadra domenica pomeriggio sul Quartograd al Mazzella

Monti: “Ischia sempre padrone del campo, col Rione Terra sarà difficile”

Mancano 7 partite alla fine, ma nelle ultime 5-6 ci muoveremo pochissimo da Ischia. In queste ultime partite c’è la trasferta in casa del Rione Terra, che è una buona squadra ed all’andata ci ha messo in difficoltà”

IL COMMENTO

Simone Vicidomini– L’Ischia prosegue la sua ormai inarrestabile marcia verso la promozione in Eccellenza. La squadra gialloblu, domenica pomeriggio al Mazzella, ha inanellato il suo tredicesimo risultato utile consecutivo, battendo con estrema facilità il malcapitato Quartograd, formazione che naviga nei bassifondi della classifica. Gli isolani hanno quindi tenuto la testa della graduatoria del girone B, replicando alla bella vittoria riportata dal Pianura in casa del Lacco Ameno sabato. In gol per l’Ischia sono andati Davide Trofa, Ugo Invernini e Luigi Castagna: quest’ultimo ha segnato una doppietta che lo ha fatto diventare anche leader della classifica dei marcatori del gruppo, insieme a Lorenzo Costagliola del Procida, con 14 reti all’attivo. Comunque, dopo la partita, è intervenuto ai nostri microfoni l’allenatore della compagine ischitana, Giuseppe Monti, che ci ha commentato i non tantissimi temi che ha estrinsecato la stessa. Ecco le parole di Billone.

Mister Monti, contro il Quartograd, l’Ischia ha riporta l’ennesima vittoria, la 17esima della stagione. La gara ha dato pochi spunti, perché l’avete dominata. Forse, qualcosa la possiamo dire sulle tante palle gol sprecate dai suoi calciatori…
“Non è sempre facile affrontare tutte le gare con una certa concentrazione, stare sempre al massimo. I ragazzi, anche se hanno sbagliato tanto sotto porta, sono stati padroni del campo per tutta la gara ed hanno portato a casa la vittoria”.

La vittoria è importante perché permette all’Ischia di allungare ulteriormente sul gruppetto delle terze. Mister, ma c’è una piccola maledizione sui calci di rigore? Anche se sabato scorso Saurino ne ha segnato uno importante, in altre occasioni gli errori hanno anche inciso sul risultato, come però non hanno fatto oggi…
“Non c’è una maledizione. A volte i rigori sono calciati male. Non c’è poca convinzione. Sul rigore di Sogliuzzo, il portiere ha indovinato l’angolo, ma il, tiro non era potente. A volte ci sono errori nostri, invece in altre volte si calcia bene ed il portiere lo para ugualmente”.

La vittoria dell’Ischia è importantissima e meritata, abbiamo detto. Avete allungato sulle inseguitrici e, fra le altre cose, fra poco avrete una bella serie di partite nelle quali non lascerete l’isola, visto che ne giocherete 2 in casa, poi andrete in trasferta a Lacco Ameno per poi tornare in casa. Ciò carica un po’ di più la prossima trasferta col Rione Terra…
“Si parla di quelle 5-6 partite di cui io ho sempre detto all’inizio. Oggi ne mancano 7 alla fine, ma nelle ultime 5-6 ci muoveremo pochissimo da Ischia, che non lasceremo per un mese. Poi, starà a noi fare il cammino in un certo modo. Ma in queste ultime partite c’è la trasferta in casa del Rione Terra, che è una buona squadra ed all’andata ci ha messo in difficoltà. Considero quella in casa del Rione Terra, al pari di quelle ad Ottaviano ed Ercolano, difficile per noi”.

La trasferta in casa del Rione Terra potrebbe avvicinare ancora di più l’Ischia al sogno Eccellenza. In chiusura, mister, una battuta su un giovane a cui ha concesso uno scampolo di partita col Quartograd. Parliamo di Carlo Trani…
“Carlo è un ragazzo che è da un po’ di tempo con noi. E’ serio, sempre puntuale, si allena bene ed ho voluto premiarlo. Mi dispiace per altri come Pistola che è rimasto in panchina e come Arcamone che è entrato dopo, ma ci sono degli equilibri da rispettare, si gioca in 11, e sono stati costretti a restare fuori. Ma sono giocatori titolari della rosa che abbiamo costruito all’inizio”.

Monti: “Ischia sempre padrone del campo, col Rione Terra sarà difficile”/Simone Vicidomini

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

WhatsApp chat