Quantcast
Banner Gori
Lacco Ameno, una notte da capolista Iovene abbatte anche il Sant’Agnello,0-1
Calcio - Eccellenza campana

Lacco Ameno, una notte da capolista Iovene abbatte anche il Sant’Agnello

PROMOZIONE – SANT’AGNELLO P. – LACCO AMENO 0-1: I rossoneri sbancano il Comunale della città costiera e volano in classifica

Un calcio di rigore di Iovene ha deciso la contesa, poi l’espulsione di Giovanni Filosa ha costretto i lacchesi in 10 negli ultimi 20 minuti della partita. Ma non è bastato al Sant’Agnello per pareggiare la contesa ed il Lacco Ameno si gode una nottata che all’ombra del Fingo si vorrebbe non passasse mai

Simone Vicidomini-Il Lacco Ameno non si ferma e si gode una notte da solo in testa alla classifica. La squadra allenata da Angelo Iervolino si conferma sorpresa del girone B del campionato di Promozione ottenendo anche la prima vittoria fuori casa del campionato, 1-0 sul campo del Sant’Agnello Promotion (che fra le mura del Comunale è riuscita a stoppare anche l’Ischia!). I rossoneri hanno superato i sorrentini grazie ad un calcio di rigore trasformato da capitan Iovene – alla seconda marcatura in campionato – nel finale del primo tempo, garantendosi il terzo successo in 4 partite di campionato oltre alla imbattibilità della porta difesa da Mazzella: con quella di ieri sono 6 consecutive le gare stagionali in cui il Lacco Ameno non ha subito reti. Il tutto, avendo dovuto far fronte a diverse assenze ed alla ennesima espulsione stagionale. Stavolta a farne le spese è stato Giovanni Filosa, che ha costretto i lacchesi in 10 negli ultimi 20 minuti della partita. Ma non è bastato al Sant’Agnello per pareggiare la contesa ed il Lacco Ameno si gode una nuttata che all’ombra del Fingo si vorrebbe non passasse mai.

LA FORMAZIONI – Il Lacco Ameno ha dovuto fare a meno dello squalificato Tessitore e di Barbieri e Monti, ed è stato schierato da mister Angelo Iervolino con un 4-2-3-1 che ha visto Mazzella a difesa della porta, la linea difensiva formata da Capuano, Muscariello, Palomba e Romano, con Barile e Iacono a centrocampo più Iovene, Cantelli e Matarese a supporto di Filosa in avanti.
Il Sant’Agnello è stato messo in campo da Giulio Russo con Belviso a difesa della porta, più Vicedomini, Di Gregorio, Porzio, Balsamo, Breglia, Inserra, Rega, Balzano e Cacace.

LA PARTITA – Il match è stato duro come si annunciava per il Lacco Ameno. La squadra di Iervolino ha fatto fatica nei primi 15 minuti di gioco, quando il Sant’Agnello ha utilizzato al meglio la sua arma principale, quella delle palle lunghe sui suoi avanti, soprattutto sugli esterni. Questo unito al pressing alto, in avvio ha tenuto i lacchesi in apprensione. Nonostante ciò, gli isolani hanno avuto una occasionissima non sfruttata da Filosa, su un cross dalla destra. Il Sant’Agnello ha replicato per le rime, con una traversa colpita in pieno da Inserra. Un tiro da fuori di Barile, poi, ha fatto gridare al gol i rossoneri, ma la sfera ha solo fatto la barba al palo. Tanti i cross dei padroni di casa, su nessuno di questi, comunque, sono arrivate occasioni limpide.
Prima che l’arbitro mandasse le squadre negli spogliatoi, il Lacco Ameno ha trovato il vantaggio su calcio di rigore. E’ stato Iovene a trasformare la massima punizione al minuto 45, dopo che un netto mani su una sua conclusione da fuori ne ha fatto decretare la battuta. Nella ripresa, gli ospiti hanno alzato un po’ il baricentro ed hanno iniziato a palleggiare meglio per cercare di tenere lontano il Sant’Agnello dall’area di rigore. Con le solite palle lunghe, la compagine di Russo ha provato senza successo ad impensierire Mazzella. Tutto è filato più o meno liscio per Barile & co ma, verso la mezz’ora della ripresa, l’espulsione di Filosa (ammonito già per un fallo), reo secondo l’arbitro di una simulazione in area, ha complicato le cose. Ma in contropiede, quando mancavano 7-8 minuti alla fine, il neo entrato Lista ha fallito una grossa occasione sparando su Belviso quando era a tu per tu con lui. Nel finale, piccolo miracolo di Claudio Mazzella, che ha sventato con una parata all’angolino un colpo di testa avversario su uno dei tanti angoli collezionati dai sorrentini. Ma è finita 1-0 per il Lacco Ameno.

SANT’AGNELLO P.            0
LACCO AMENO     1

SANT’AGNELLO P.: Belviso, Vicedomini, Di Gregorio (46’ Mastellone), Porzio, Balsamo, Breglia (60’ Gallifuoco), Inserra, Rega (70’ Del Sorbo), Balzano, Cacace (88’ Vacca), Caracciolo. A disposizione: Reale, Borriello, Gargiulo, La Penna, Langella. All.: Giulio Russo

LACCO AMENO: Mazzella, Capuano (70’ Montagnaro), Romano, Muscariello, Iacono, Palomba (85’ Mazzella V.), Cantelli (80’ Amendola), Barile, Matarese (51’ Lista), Iovene (65’ Lombardi), Filosa. A disposizione: Petrone, Barr, Monaco. All.: Angelo Iervolino

Arbitro: Mauro Di Martino della sezione di Castellammare di Stabia (Assistenti: Giuseppe Andrea Palomba e Gennaro Borriello di Torre del Greco)

Reti: 45’ rig. Iovene (LA)

Ammoniti: Porzio, Inserra, Vicedomini, Gallifuoco (SA), Filosa, Iacono, Mazzella (LA)

Espulso: Filosa (LA) per doppia ammonizione

Print Friendly, PDF & Email
Tags

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più