Quantcast

givova scafati basket fortitudo agrigento-serie-A2 Sherrod
Basket

Le Pagelle della Givova Scafati dopo la gara con Moncada Agrigento

Givova Scafati: Sherrod Mvp, Romeo e Ranuzzi fondamentali.

La Givova Scafati batte la Moncada Agrigento e vola al terzo posto. Questi i voti di ViViCentro.it:

Miles (12, 2/3 – 2/4) voto 5

L’Mvp della squadra che per scelta tecnica non partecipa all’ultimo quarto fa capire come non era in grande serata, nonostante i punti segnati. Serviva qualcosa di più in difesa, Anthony sarà decisivo in altre gare, stavolta è stato più utile Romeo.

 

Spizzichini (17, 8 assist, 2/5 – 2/3) voto 7

Si è caricato la Givova sulle spalle, capendo che serviva la sua leadership nonostante le condizioni fisiche non erano al top. I complimenti del coach nel post gara fanno capire come sia servito avere un atleta in campo che leggeva le situazioni prima degli altri.

 

Santiangeli (2, 1/2 – 0/2) voto 5

Sono mancate le sue triple e anche in difesa non è stato irreprensibile, non è un caso che oltre a Miles, anche lui è stato tenuto in panchina nel momento decisivo, ha fatto meglio Ranuzzi.

 

Crow (3, 1/2 – 0/3) voto 5,5

Il capitano stavolta non era in gara in una partita più adatta a centri puri come Ammannato e Sherrod, per capitalizzare la leggerezza sotto le plance di Agrigento senza Rotondo e con Guariglia condizionato dai falli. Non era la partita più adatta a lui.

 

Sharrod (23, 9 rimbalzi, 6 falli subiti – 9/13, 29 di valutazione) voto 7,5

L’Mvp del match è senza dubbio lui, sfruttando la poca possanza dei lunghi avversari, orfani di Rotondo, e zittendo le critiche piovute dopo la brutta prestazione di Reggio Calabria. I numeri parlano per lui, segna i primi 8 punti ed è decisivo e continuo per tutta la partita.

 

Romeo (8, 1/2 – 2/3) voto 7

Prestazione eccezionale sui due lati del campo che “costringe” coach Perdichizzi a tenere in panchina per gli ultimi dieci minuti di gara addirittura Anthony Miles. Segna le due triple più importanti della gara per la Givova.

 

Ranuzzi (7, 1/1 – 1/3 voto 6,5

Come per Romeo anche lui costringe il coach a preferire lui al titolare del ruolo, Santiangeli. Mette una tripla importante e nel momento clou, in difesa, tiene bene Williams.

 

Ammannato (11, 8 rimbalzi, 5/8 – 0/2) voto 6,5

La prestazione incolore di Reggio ha fatto da sprone per lui e la squadra che hanno dato il massimo e battuto un avversario molto forte. Il buon Marco è sempre presente nei momenti più importanti del match, sui due lati del campo, e in sfida come queste serve molto.

 

Pipitone senza voto

 

Perdichizzi voto 7,5

Il voto glielo da praticamente il suo avversario perché ammette che Scafati ha preparato al meglio la gara sfruttando i punti deboli del suo quintetto. Romeo e Ranuzzi al posto di Miles e Santiangeli è la doppia scelta che decide il match a favore della Givova, e solo il suo intuito poteva arrivare a capirlo. A sempre il polso della situazione e raramente sbaglia una decisione. Unico pelo nell’uovo, negli ultimi 75 secondi, vedendo la squadra che aveva mollato, forse poteva inserire Miles per il colpo di coda finale, ma è veramente cercare proprio il particolare.

Mario Di Capua

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania