Quantcast
Banner Gori
dionea di donato todis salerno basket
Basket

Nuovo acquisto per la Todis Salerno: presa Dionea Di Donato

Oggi la sfida a Matierno contro la JuveCaserta Academy, ci sarà anche il nuovo acquisto

Seconda giornata del girone di ritorno per la Todis Salerno Basket ’92 che questa sera al PalaSilvestri attende la JuveCaserta Academy. Palla a due alle 19:30 con ingresso gratuito e direzione arbitrale dei signori Michele Borriello di San Giorgio a Cremano e Alberto Arciello di Napoli.

Per le granatine di coach Giannattasio l’obbligo è vincere, dopo una deludente prima parte di stagione che ha portato in dote soltanto 2 punti e il mesto ultimo posto in graduatoria. C’è da riscattare la pesante sconfitta dell’andata rimediata a Caserta ma non sarà facile contro l’attuale seconda forza del campionato a quota 10. Quantomeno, arrivano i primi rinforzi sul mercato.

Per ovviare all’addio della croata Cigic, il diesse De Sio e patron Angela Somma hanno ingaggiato il play classe 1996 Dionea Di Donato, che figura già tra le convocate per il match di domani sera. Alta 1.73, per lei si tratta di un ritorno a Salerno, con cui aveva già militato in Serie A2 nella stagione 2015/16 in doppio tesseramento da Battipaglia. Proprio con quest’ultima società ha trovato in carriera anche l’esordio in A1 e la vittoria dello Scudetto Under 20. Dionea ritrova in squadra anche la sorella e capitano, Dalila, con cui ha condiviso lo spogliatoio pure due anni fa in Serie B a Capaccio Paestum. Poi, ha scelto di fermarsi per un anno. “Anche se adesso mi era venuta nostalgia, c’è un grande zampino anche di mia sorella che mi ha convinta a tornare a giocare – afferma la più giovane Di Donato – So che la situazione di classifica è difficile e c’è tanto lavoro da fare, con una squadra dall’età media molto giovane. Tuttavia, sono convinta che faremo buone cose e che noi più grandi riusciremo a trascinare anche le nostre compagne. Ho visto qualche partita già, conosco le caratteristiche delle ragazze, non è una cattiva squadra. Col presidente c’era già un ottimo rapporto, ci siamo parlate: ho tanta voglia di divertirmi e fare bene”. Chissà se e come sarà influenzata dalla presenza della sorella maggiore. “Abbiamo caratteri completamente diversi, spesso litighiamo (sorride, nda) ma ci vogliamo bene – dice in chiusura la neo granatina – Mi tocca assecondarla, non sta mai in silenzio quando non le va bene qualcosa! Mi faccio valere con molta pazienza. Spero che insieme si possa uscire presto dai bassifondi”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Antonio Gargiulo

Antonio Gargiulo

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più