Quantcast

Marco Santiangeli givova scafati benacquista latina (19)
Basket

Givova Scafati, Santiangeli: “Siamo pronti e proveremo ad imporci contro Treviglio”

La Givova Scafati contro Treviglio a caccia della settima vittoria consecutiva

Le sei vittorie consecutive non hanno saziato la fame di vittorie della Givova Scafati. Il raggiungimento della vetta del girone ovest del campionato di serie A2 non è un risultato appagante per il team gialloblù, perché ancora in coabitazione con la Novipiù Casale Monferrato, che al momento è favorita dal largo successo conquistato, tra le mura amiche, nel match di andata.

Mancano due giornate al termine della stagione regolare e la truppa dell’Agro (a cui manca l’ala grande Sherrod, infortunato) sa bene che, per terminarla in cima al raggruppamento, bisognerà ottenere ancora due successi nei prossimi ed ultimi match di regular season, per poter poi approcciare i play-off dalla migliore posizione possibile nella griglia di partenza. Impresa tutt’altro che agevole, soprattutto per il valore dei prossimi due avversari, a partire da quello di domenica prossima (15 aprile): alle ore 18:00, al PalaFacchetti, la società cara al presidente Rossano affronterà i padroni di casa della Remer Treviglio, ancora in corsa per un piazzamento play-off, reduce da due vittorie esterne consecutive e desiderosa di fare bella figura al cospetto dei propri sostenitori contro uno dei migliori collettivi del girone.

L’allenatore dei bergamaschi, Adriano Vertemati, siede da molte stagioni sulla stessa panchina e si è distinto a suon di risultati e di stagioni altisonanti, nelle quali ha ottenuto ottimi risultati, con roster composti da atleti giovani ed allestiti con budget limitati. La rosa dei lombardi si compone di atleti di buona caratura come l’ultimo arrivato Frazier (subentrato all’infortunato Voskuil), playmaker che sta viaggiando a 27,5 punti e 4 assist di media, ed il connazionale Easley, centro di comprovata affidabilità ed esperienza, che non necessita di presentazioni, con percentuali che parlano da sole: 11,7 punti e 8,5 rimbalzi di media a gara. Il gruppo di italiani è capitanato dal playmaker Marino (11 punti e 6 assist di media a partita), seguito a ruota dall’ala piccola Pecchia, dal centro Borra (appena rientrato da una lunga degenza per infortunio), dal veterano Rossi e dai giovani Mezzanotte (centro), Dincic (ala grande) e Planezio (ala piccola).

Dichiarazione dell’ala piccola Marco Santiangeli: «Siamo felicissimi. Stiamo vivendo un momento super, nonostante una grossa assenza, quella di Sherrod, e quindi siamo contenti del lavoro fin qui svolto e dei risultati ottenuti. Continuiamo a lavorare sodo per migliorare la nostra posizione di classifica ed anche a Treviglio andremo a fare la nostra partita, per provare ad imporci, con l’obiettivo di chiudere in vetta il girone ovest al termine della stagione regolare. La Remer Treviglio, pur appagata per il raggiungimento di una posizione di classifica tranquilla, giocherà in casa, dinanzi al proprio pubblico e cercherà in tutti i modi di farci lo sgambetto. Ma noi siamo pronti e proveremo ad imporci, consapevoli delle difficoltà del match. Il playmaker Marino è il fulcro della squadra, colui che gestisce tutti gli attacchi, ma nel complesso tutta la squadra è davvero un ottimo collettivo, in particolare il pivot Easley».

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania