Quantcast

Banner Gori
Polizia Napoli, sequestro sigarette a Chiaiano. Il contrabbando in periodo di Sta a Casa
Senza categoria

‘Sta a casa’? E le sigarette di contrabbando passano al Porta a Porta

Effetto collaterale, tutto partenopeo, dello ‘Sta a casa’ per l’emergenza Coronavirus: il contrabbando di sigarette passa al “Porta a Porta”

‘Sta a casa’, e le sigarette di contrabbando passano al Porta a Porta

L’attività è stata svolta dal Gruppo di Torre Annunziata nell’ambito dei controlli per l’emergenza Covid-19 ed ha permesso di denunciare all’A.G. 3 soggetti, sia per inosservanza alle disposizioni emergenziali connesse al coronavirus sia per contrabbando di sigarette.

Nell’ambito dell’intensificazione dei controlli finalizzati a verificare l’osservanza dei divieti connessi all’emergenza sanitaria Covid-19, il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha scoperto tre contrabbandieri che smerciavano illecitamente sigarette anche a domicilio.

In particolare, nel centro storico di Torre del Greco, è stato sorpreso un soggetto con precedenti specifici che, per ovviare alle restrizioni sugli spostamenti recapitava pacchetti di tabacchi lavorati esteri presso le abitazioni dei propri clienti abituali, “reclusi” come tutti nelle proprie abitazioni.

Si è trattato di un curioso effetto collaterale del Coronavirus: il contrabbando “porta a porta”.

Un altro venditore ambulante di sigarette – munito di mascherina chirurgica – è stato invece fermato per strada, sempre nel centro storico di Torre del Greco, mentre si avvicinava ad occasionali avventori, senza mantenere le prescritte distanze di sicurezza e offrendo in vendita le proprie sigarette.

‘Sta a casa’? E le sigarette di contrabbando passano al Porta a Porta / Redazione Campania

 

 

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più