Quantcast

sarno inquinato
Sud - politica

Disastro ambientale Sarno, Cimmino: “Castellammare paga dazio a causa di chi sversa rifiuti”

Disastro ambientale Sarno, il Sindaco Cimmino: “Castellammare paga dazio a causa di chi sversa rifiuti”

Il fiume Sarno continua purtroppo a rappresentare un pericolo per i residenti della zona. In queste ore sui social girano immagini davvero terribili sulla situazione in cui versa il fiume, considerato uno tra i più inquinati al mondo.
Questo il commento sull’emergenza in corso di Gaetano Cimmino, il sindaco di Castellammare di Stabia, uno dei comuni bagnati dal corso d’acqua: “Il disastro ambientale che in queste ore si sta materializzando nel fiume Sarno non può e non deve restare impunito. Ci troviamo dinanzi ad un atto  criminale che ci vede parte lesa, ragion per cui denuncerò tutto alla Procura della Repubblica affinché questo scempio non resti impunito.”
“Il Comune di Castellammare di Stabia si trova a pagare dazio dinanzi ai danni ciclopici causati da chi sversa nel fiume rifiuti che poi defluiscono verso il  mare, andando a devastare il nos
tro litorale. Ci auguriamo che anche il Comune di Torre Annunziata si convinca della necessità urgente di realizzare la seconda foce del Sarno, un progetto da noi approvato in occasione dell’ultimo consiglio comunale, per mitigare il pericolo di esondazioni sul versante di via Ripuaria.”
“Il Sarno – rincara il sindaco stabiese – è una bomba ecologica che rischia di deflagrare e non possiamo perdere altro tempo. Ci sono decine di  famiglie che potrebbero essere costrette ad abbandonare le loro abitazioni in caso di un’ulteriore ondata di maltempo. Non possiamo subire a causa dei controlli carenti da parte della Regione Campania e di altri Comuni attraversati dal Sarno. I responsabili di questo scempio la pagheranno cara.”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania