Quantcast

Sud - cronaca

Tragedia a Castellammare. La città delle acque dice addio al giovane Luigi.

Una vera e propria tragedia quella che si abbattuta su Castellammare nel tardo pomeriggio di ieri. La città delle acque dice addio all’ennesimo giovane figlio che ci ha lasciato troppo presto.

Luigi Malafronte aveva 20 anni. Era un ragazzo solare e divertente che si contraddistingueva per la sua simpatia e la sua educazione. Il classico bravo ragazzo della porta accanto, quello che non farebbe mai male a nessuno. Aveva una passione, trasmessagli dal padre, per i camion e per i motori. Viveva nel quartiere di Ponte Persica ed era conosciuto ed amato da tutti sia in periferia che nel centro città. La sua morte, anche a causa della dinamica con la quale è arrivata, ha sconvolto tutta la comunità persicana e le tante persone che gli volevano bene.

Luigi è morto nel sonno, improvvisamente. La mamma, andata a svegliarlo poichè doveva andare a lavorare, lo ha trovato privo di vita nel proprio letto. Le cause non sono ancora certe, si parla di arresto cardiaco.

Quel che è certo, in questo momento, è che Castellammare si trova ancora una volta a fare i conti con la morte prematura di un proprio figlio. Nel modo più assurdo possibile.

Alla famiglia le più sentite condoglianze da parte della nostra redazione.

 

Salvatore Sorrentino

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Salvatore Sorrentino

Diplomato al liceo scientifico Francesco Severi di Castellammare. Studente di Giurisprudenza presso la Facoltà Federico II di Napoli. Giornalista pubblicista da marzo 2017. Amante del calcio nazionale e internazionale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania