Quantcast

Sud - cronaca

Termina il divieto di accendere i fuochi, a Sant’Antonio Abata si torna a bruciare. la polemica sul web

L’ordinanza è ormai volta al termine il 15 settembre e dopo 5 giorni dalla fine del divieto, a Sant’Antonio Abate si torna a bruciare

Sant’Antonio Abate – Terminato il divieto di bruciare sterpaglie, nella cittadina si torna a bruciare. Questa estate l’amministrazione comunale aveva emanato un’ordinanza per cui veniva imposto il divieto  di accendere fuochi volti ad eliminare sterpaglie, ramaglie e residui di lavorazione agricole in tutto il territorio comunale di Sant’Antonio Abate dal 15 giugno al 15 settembre (articolo qui).

Per emarginare un simile fenomeno proprio durante il periodo estivo oltre al divieto erano state imposte delle multe ai trasgressori.

L’ordinanza è ormai volta al termine il 15 settembre e dopo 5 giorni dalla fine del divieto, a Sant’Antonio Abate si torna a bruciare.

La polemica sulla riaccensione dei fuochi corre sul web,  si discute se sia giusto o meno, l’indignazione comunque sale.

a cura di Dionisia Pizzo

(immagine di archivio)

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania