Sud - cronaca

STABIA, ancora sassi contro treno della vesuviana diretto a Sorrento. Ferita una studentessa.

Castellammare di Stabia. Un ennesimo atto criminale, con lancio di sassi, è avvenuto ai danni dei treni della circumvesuviana. Il treno preso di mira è stato quello delle 19,11 partito dal terminal di Porta Nolana e diretto a Sorrento.

Questa volta, oltre ai danni alla vettura (i vetri di un finestrino) e allo spavento dei viaggiatori, c’è stato anche un ferito, una studentessa che è rimasta ferita al volto e alla spalla anche dalle schegge del vetro del finestrino.

L’atto criminale è avvenuto tra la stazione di Barra e quella di Santa Maria del Pozzo e la studentessa è stata soccorsa alla prima fermata utie, quella di San Giorgio, dove c’era un’ambulanza ad attenderla.

A San Giorgio erano presenti anche le forze dell’ordine che hanno preso atto dell’atto ed avviate le indagini che, nell’immediato, non sono potute risalire agli autori dell’atto vandalico e criminale dal momento che il lancio di sassi è partito dalle campagne del tratto da Barra e Santa Maria del pozzo dove, come su scritto, si è avuto il lancio di sassi.

Tutti i passeggeri diretti in provincia sono stati invitati a scendere dal treno, che è tornato a Napoli, e fatti salire su un altro convoglio diretto a Sorrento.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania