Quantcast

Banner Gori
Sud - cronaca

Napoli, ritardo della giustizia dopo denuncia nei confronti dell’ex: scatta la vendetta

Un uomo è grave in ospedale

L’allarme era stato lanciato. I segnali sembravano esserci tutti ma, nonostante le ripetute denunce, non si è riusciti a impedire un epilogo che potrebbe assumere i contorni della tragedia.

Ora c’è un uomo che è grave in ospedale, trafitto da una katana, c’è una donna che prega per lui e non riesce a darsi pace perché ha denunciato il suo ex più volte ma non è bastato, e ci sono due persone finite in manette dopo due giorni di ricerche, indicate come responsabili dell’aggressione.
Gli arrestati sono Emanuele Gemito, 35 anni, ex compagno della donna che nei mesi scorsi lo aveva denunciato per atti persecutori e lesioni, e Alessio Giampaglia, suo presunto complice nell’aggressione che venerdì sera ha ridotto in fin di vita Vincenzo R., di 42 anni, il nuovo compagno della donna. Nella tarda serata Giampaglia è stato poi scarcerato.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania