Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, migrante minorenne tenta il suicidio: salvato dai vigili

Un ragazzo senegalese di 17 anni avrebbe tentato il suicidio: ritrovato seminudo e sanguinante dalla Polizia di Municipale di Napoli che lo ha soccorso

Nella giornata di oggi, a Napoli, si stava per consumare l’ennesima tragedia legata dramma dei migranti: solo un tempestivo intervento degli agenti della polizia locale di Napoli ha consentito di dissuadere un minore senegalese dal suo intento di procurarsi lesioni personali. Gli agenti della Municipale sono stati allertati dalle urla disperate di una donna che, dall’interno di un appartamento, chiedeva aiuto. Una volta entrati in casa gli uomini della polizia municipale hanno ritrovato un giovane seminudo e sanguinante, di 17 anni. Secondo quanto riportato da il Mattino, il minorenne si sarebbe già procurato diverse ferite sul tronco  con alcuni cocci di una bottiglia di vetro e minacciava il gesto estremo dirigendo la bottiglia verso il collo. Il ragazzo, dopo aver desistito nel suo scopo è stato condotto presso l’ospedale Loreto Mare dove è stato medicato e tranquillizzato dal personale medico. Al momento non sono ancora chiare le motivazioni che hanno spinto il giovane senegalese a tentare un gesto estremo, ma la polizia sta ascoltando la donna e nelle prossime ore, quando si sarà tranquillizzato, ascolteranno anche le parole del ragazzo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania