Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, intimidazioni alla Pizzeria “Di Matteo”: i clan stanno riscuotendo il pizzo di Pasqua

Napoli, intimidazioni alla Pizzeria “Di Matteo”: i clan stanno riscuotendo il pizzo di Pasqua

La bomba alla pizzeria Sorbillo per riscuotere la rata di Natale, la raffica di proiettili di ieri notte alla pizzeria “Di Matteo” per riscuotere  quella di Pasqua: sarebbe questa l’ipotesi su cui starebbero lavorando gli investigatori. Nel Centro Storico di Napoli torna l’incubo del racket, con i clan che avrebbero preso di mira le pizzerie e i piccoli locali della zona. Sarebbe spuntato anche un tariffario: 7500€ per continuare a lavorare “senza problemi”. I clan starebbero utilizzando la notorietà delle pizzerie colpite per mandare un messaggio ai gruppi rivali e agli imprenditori ribelli. “L’intimidazione subita da Di Matteo – denuncia il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – è solo l’ultimo episodio di una serie che non smette di allungarsi. Salvini disse che avrebbe eliminato la camorra in pochi mesi ma, a quanto pare, la situazione si sta evolvendo in direzione opposta. Mentre lui fa promesse il centro storico è sempre più una polveriera. I camorristi non si sono mai sentiti così padroni delle strade prima di ora”. “Ci siamo recati presso la pizzeria per esprimere la nostra solidarietà alla famiglia Di Matteo. Chi fa impresa e crea lavoro non deve essere lasciato solo. Ora però servono le risposte. Il ministro dell’Interno faccia il suo dovere e invii i rinforzi che ha promesso

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania