Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, dipendenti Ctp ancora senza stipendio: è protesta davanti alla prefettura

Il coordinamento regionale: “Il sindaco si assuma la responsabilità”

I dipendenti della Ctp, azienda del trasporto della Città metropolitana di Napoli, ancora non percepiscono lo stipendio e ormai è tanto, troppo tempo. Il coordinamento regionale Usb ha fatto sapere che questa mattina si è svolto un ennesimo incontro in Prefettura tra Azienda Crl e parti sociali per discutere del mancato pagamento degli stipendi di agosto, del mancato pagamento di cinque mensilità arretrate dei buoni pasto e soprattutto dell’incerto futuro aziendale.

Marco Sansone e Giuseppe Ferruzzi del coordinamento regionale Usb hanno dichiarato: “La mancata presenza al tavolo di Città Metropolitana (e non è la prima volta) è un chiaro segnale di volontà politica di distruggere il trasporto pubblico metropolitano. Il sindaco della Città Metropolitana, Luigi de Magistris, deve assumersi la responsabilità di quanto sta accadendo il servizio è fermo da giorni e non viene garantita la mobilità in tutta l’area metropolitana di Napoli, alimentando trasporti privati, abusivi ed illegali. Stamattina c’erano lavoratori disperati con figli al seguito fuori la Prefettura, in attesa di soluzioni positive per continuare semplicemente a campare. Chi ha preso e prende le distanze dalle difficoltà che vivono i cittadini e le oltre 700 famiglie più indotto, sappia che si sta andando verso una pericolosa perdita della gestione dell’ordine pubblico. Quando questo accadrà chi non si è assunto le sue responsabilità quando doveva, dovrà farlo in piena emergenza”.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania