Sud - cronaca

Napoli, de Magistris durante la Festa della Polizia:”Napoli è la città della vita, non consentiremo altre violenze”

De Magistris in comizio a Napoli
In occasione della Festa Della Polizia, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris è ritornato sulla sparatoria avvenuta sul Lungomare e sull’escalation di violenza che ha colpito la città

“Napoli si sta aprendo al mondo con un volto nuovo e diventa ancora più insopportabile questa violenza inaccettabile. Ormai siamo primi in Italia per turismo e non possiamo consentire a questo manipolo di violenti di usurpare la città». Ha esordito così il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, in occasione della Festa della Polizia, commentando la sparatoria di domenica sera a via Chiatamone. «Napoli – ha continuato il sindaco – è sempre più la città della vita, della cultura, della pace, e non possiamo più consentirci tentativi di occupazione violenta della città, come accaduto l’altro giorno nei pressi del lungomare o come accaduto in altre zone della città. Napoli con la stragrande maggioranza dei suoi abitanti è compatta in queste iniziative di prevenzione e individuazione dei responsabili. Io vedo una città mai così unita come in questi momenti nella battaglia per la giustizia e la legalità”.

De Magistris, inoltre, ha ricordato gli sforzi per contrastare le altre criticità della città: “Ci sono una serie di azioni che sono state decise ieri nel tavolo in prefettura e credo che saranno visibili nei prossimi giorni. È un compito delle forze di polizia, noi daremo il massimo supporto e sono convinto che i risultati si vedranno». Durante le celebrazioni per la festa della polizia, il sindaco ha aggiunto: “Siamo felici di aver collaborato ospitandola al Maschio Angioino, è un modo di esprimere riconoscenza e gratitudine alle donne e uomini della polizia di Stato della nostra città. Con il questore e la polizia collaboriamo ogni giorno, conosciamo i sacrifici che fanno, la competenza e la passione che ci mettono in una città difficile. Ma sappiamo anche che con l’unità della città, per la giustizia e la legalità si può fare tanto, soprattutto per le vittime innocenti di questa città”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania