Quantcast

Sud - cronaca

Napoli, boom di ricoveri al Cardarelli: attivata l’unità di crisi

Napoli, boom di ricoveri al Cardarelli: attivata l’unità di crisi a causa del record di afflussi registrato in questi giorni

L’ospedale Cardarelli di Napoli in difficoltà per il boom di accessi e ricoveri registrato nelle ultime ore. Un afflusso che ha costretto il nosocomio partenopeo ad attivare dalle ore 7 di questa mattina l’Unità di Crisi per la gestione dei pazienti. Si sta cercando di individuare i casi più urgenti al fine di decidere se valutare un trasferimento in un’altra struttura o operare in sede una volta che l’emergenza si sia diradata.
A”Non possiamo scegliere quanti pazienti debbano arrivare al nostro Pronto Soccorso, ma sappiamo bene che in momenti come questi è necessario governare l’emergenza per evitare che vada fuori controllo”, ha voluto spiegare il direttore generale Ciro Verdoliva.
L’Unità di Crisi – informa una nota – valuta ogni singolo caso, per definire quali pazienti trasferire una volta ottenute le disponibilità. Allo stesso modo la Direzione generale garantirà senza soluzione di continuità l’attività della chirurgia epatobiliare. Vengono invece differiti di qualche giorno interventi di elezione non classificati ‘urgenti‘”.

 

In questo momento si sta cercando di ottenere la collaborazione delle altre strutture ospedaliere al fine di garantire cure a tutti i pazienti.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania