Quantcast

Sud - cronaca

Commercio abusivo a Napoli, sequestrati 5 quintali di alimenti

I verbali sono stati emessi dalla Polizia Municipale

Oltre 5 quintali di pesce e frutta, venduti abusivamente in strada, sono stati sequestrati dagli agenti della Polizia Municipale nel corso della maxi-operazione contro il commercio abusivo a Napoli.

Gli agenti comandati da Enrico Fiorillo hanno ispezionato dal mattino fino al pomeriggio inoltrato di oggi, i 2 km di corso Sirena, l’arteria stradale dove è stata registrata la più grande concentrazione di anomalie commerciali nel quartiere che riguarda diverse tipologie di abusivismo. Le sanzioni elevate ai venditori, molti dei quali improvvisati in strada con banchetti e strutture di fortuna, ammontano a oltre 40mila euro. I verbali emessi dai poliziotti municipali riguardano l’esposizione degli alimenti agli agenti atmosferici senza coperture e senza rispetto delle norme igieniche, il mancato stato di qualità dei prodotti alimentari e dei macchinari in uso, l’assenza di autorizzazioni e numerose occupazioni abusive di suolo oltre a svariate mancanze in tema di licenze sanitarie.
La maggior parte degli alimenti venduti in strada e commercializzati in condizioni che mettevano seriamente a rischio la salute di chi li avrebbe consumati, erano prodotti di pescheria quali cozze, alici, polipi e vari tipi di pesce, oltre a prodotti ortofrutticoli. I materiali, inclusi alcuni fiori venduti senza autorizzazioni, sono stati sequestrati dai poliziotti municipali e immediatamente distrutti con l’autocompattatore Asia che ha affiancato l’intera operazione.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania