Quantcast

Sud - cronaca

Choc a Napoli, pescatore muore in mare vicino a Castel dell’Ovo

L’uomo era originario del Vasto

Un uomo di 65 anni, Antonio Cenname, è stato ritrovato cadavere nelle acque antistanti Castel dell’Ovo a Napoli. Da quando si è appreso l’uomo, originario della zona del Vasto, era andato a pescare in quella zona. Sono stati gli stessi compagni di pesca a dare l’allarme, ma quando sul posto sono giunti i sanitari del 118 per lui già non c’era più niente da fare.

Sul posto, oltre al 118, ci sono vigili del fuoco, carabinieri, sommozzatori e Guardia Costiera. Due le ipotesi al vaglio degli investigatori: quella del malore fulminante E quella di una onda grossa che potrebbe aver travolto il sub – presumibilmente già in affanno – spingendolo contro gli scogli e determinandone la morte. Si spiegherebbero così le numerose ecchimosi trovate sul corpo.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania