Quantcast

varo lhd trieste castellammare di stabia fincantieri foto di antonio gargiulo
Sud - cronaca

Castellammare, Varo Nave LHD “Trieste” [VIDEO VIVICENTRO]

Oggi ai cantieri Fincantieri di Castellammare di Stabia si è svolto il varo della LHD “Trieste”

Oggi 25 maggio, dalle ore 10,30 si è svolta presso la Fincantieri di Castellammare di Stabia in Piazza Amendola l’emozionante cerimonia del varo della nave Trieste.

Imponenti misure di sicurezza sono state messe in campo per accogliere il  Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intervenuto con il Vicepremier Luigi Di Maio e con il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta.

Madrina della cerimonia Laura Mattarella, figlia del Presidente della Repubblica. Ha benedetto la nave S.E. Mons. Sandro Marcianò, Arcivescovo Ordinario Militare per l’Italia.

Presenti, tra gli altri, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, il Capo di Stato Maggiore della difesa Generale Enzo Vecciarelli, il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Ammiraglio di squadra Valter Girardelli, il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, il Sindaco di Castellammare e molti esponenti dell’associazionismo e del mondo politico e culturale locale.

Dopo il saluto dei rappresentanti dei lavoratori del Cantiere navale stabiese, giustamente orgogliosi per questa nave militare, la più grande che sia mai stata costruita in Italia (lunga più di 200 metri e con un ponte di volo di 230 metri), ha preso la parola l’Amministratore Delegato della Fincantieri Giuseppe Bono.

Il Dott. Bono ha sottolineato quanto questo importante risultato sia frutto della passione, della capacità organizzativa e del senso di responsabilità delle maestranze stabiesi della Fincantieri, società che rappresenta un’eccellenza della cantieristica mondiale.

La nuova nave, infatti, è specializzata soprattutto nell’assalto anfibio ed è dotata di ponti di volo, sia per elicotteri sia per caccia a decollo e atterraggio rapido o verticale,

“Quando mi chiedono qual è il motivo del successo della Fincantieri, rispondo: “Lavorare, lavorare, lavorare”. Perché senza il lavoro non c’è dignità, non c’è niente.” – ha affermato il dott. Bono.

A seguire i saluti alle autorità presenti dal Capo di Stato Maggiore della Marina Militare, Ammiraglio di squadra Valter Girardelli, che ha posto l’accento sulla particolare valenza simbolica della nave, costruita a Castellammare di Stabia, città decorata al valor civile,  e dal nome “Trieste”, destinata ad essere uno degli strumenti più importanti per la sicurezza nazionale.

Il Capo di stato maggiore della Difesa, Generale Enzo Vecciarelli, ha evidenziato il valore di unità nazionale della nave “Trieste” che sarà insieme all’”Amerigo Vespucci”, altro fiore all’occhiello della cantieristica stabiese, ambasciatrice nel mondo del nostro Paese.

L’Italia non può prescindere dalla sua dimensione marittima” – ha affermato il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta – per il controllo delle acque, per la vigilanza delle attività, per la cooperazione internazionale e il supporto militare e civile” – ponendo l’accento anche sulla “grande visibilità che la “Trieste” darà al nostro Paese a livello internazionale.

Dopo la benedizione dell’Arcivescovo S.E. Mons. Santo Marcianò, alle 11,30 è iniziata la cerimonia del varo. Lo scafo è stato liberato dalle strutture metalliche.

 La bandiera di guerra del 3° Reggimento San Marco si è posizionata al centro del palco e al suono dell’”Inno di Mameli” sono iniziate le manovre per il varo. Sono stati poi invitati ad avvicinarsi la madrina Dott. Laura Mattarella e il comandante designato a prendere parte alle manovre.

Al grido di: “In nome di Dio, taglia!” la madrina ha tagliato il nastro e la bottiglia che vi era attaccata si è frantumata in mille pezzi sullo scafo.

Accompagnata dal coro “Stabia! Stabia!” e dal lancio di guanti delle maestranze,  da musica ed applausi, la nave “Trieste” è scivolata dolcemente nelle placide acque del porto di Castellammare di Stabia, tra le manifestazioni di gioia di tutti i presenti.

Di seguito i video realizzati dal nostro inviato all’evento del varo Antonio Gargiulo

A Cura di Adelaide Cesarano

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania