Sud - cronaca

Castellammare di Stabia, Scuola Postiglione: liberata la casa del custode

Scuola Postiglione, incontro genitori e insegnanti

Castellammare di Stabia. Nella mattinata di oggi, sabato 4 febbraio, gli agenti della polizia municipale, coordinati dal comandante Antonio Vecchione, hanno provveduto a sgombrare i locali della casa del custode del plesso scolastico di Postiglione, da anni occupati abusivamente per provvedere alla messa in sicurezza dell’edificio.

“Come preannunciato nel corso dell’incontro avvenuto con i genitori e gli insegnanti della scuola giovedì scorso*, nella mattinata di sabato abbiamo provveduto a liberare la casa del custode” – dichiarano in una nota congiunta il sindaco Antonio Pannullo e l’assessore con delega all’edilizia scolastica Pino Rubino.

“I locali sono stati definitivamente liberati e già nella giornata di lunedì i tecnici comunali provvederanno ad effettuare un primo sopralluogo per valutare la possibilità, così come richiesto dai genitori, di poter allocare alcune aule all’interno della struttura, ovviamente dopo aver effettuato i lavori di adeguamento e messa in sicurezza dell’edificio. Un altro passo avanti verso la risoluzione definitiva di una problematica che da troppo tempo caratterizza la vita del quartiere” – afferma l’assessore Rubino.

* Scuola Postiglione. Incontro amministrazione cittadini

Castellammare di Stabia. Tutte le aule della scuola primaria in un unico plesso a Postiglione entro settembre 2017 e portare al termine l’ampliamento della struttura entro la fine del 2018: è l’impegno preso dal sindaco Pannullo e dalla sua amministrazione comunale nel corso dell’incontro avvenuto con insegnanti e genitori della scuola del popoloso quartiere di Castellammare di Stabia.

Il fattivo e sereno confronto è avvenuto alla presenza di una nutrita rappresentanza di genitori. Presenti oltre al sindaco Antonio Pannullo, il vicesindaco Andrea Di Martino, l’assessore con delega all’edilizia scolastica Pino Rubino, il consigliere comunale Rosanna Esposito e il dirigente architetto Francesco Cannavale.

“Il confronto e il non fuggire alle responsabilità è da sempre stata la linea di condotta della nostra amministrazione e per questo motivo abbiamo accettato di buon grado di incontrare la rappresentanza del quartiere Postiglione. Abbiamo atteso fino ad ora perché volevamo dare risposte certe e concrete. I lavori di adeguamento del plesso per reperire nuove aule saranno ultimati al massimo per settembre 2017, mentre per quanto concerne i lavori di consolidamento e ampliamento saranno pronti entro la fine del 2018. Tra due mesi torneremo qui per relazionare sullo stato dei lavori” – ha dichiarato il sindaco Pannullo. Inoltre nel corso dell’incontro l’assessore Rubino ha annunciato che “sabato prossimo si provvederà al liberare la casa del custode e valutare la possibilità di poter utilizzare quei locali per allocare altre aule” come quelle delle materne che oggi sono allocate nelle aule del quartiere CMI.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale