Quantcast

Sud - cronaca

Castellammare, M5S aggressione al San Leonardo :”Più sicurezza all’interno degli ospedali”

 “Più sicurezza all’interno degli ospedali per tutelare personale e utenza rispetto ad episodi come si sono verificati la scorsa notte al San Leonardo”

Castellammare di Stabia – La proposta lanciata da Luigi Cirillo, dopo l’aggressione di una dottoressa al pronto soccorso San Leonardo della città stabiese,  quella di tenere un presidio di agenti negli ospedali.

L’aggressione, avvenuta la scorsa notte, ha portato all’arresto un 46enne che era giunto al pronto soccorso, si era scagliato contro il medico di turno. La dottoressa che si trovava, ha subito la rottura del braccio e svariate contusioni a causa dell’aggressività dell’uomo. I colleghi le hanno diagnosticato una prognosi di 30 giorni e il 46enne è stato arrestato.

Luigi Cirillo ha così dichiarato:

“Ancora una volta viene messa a repentaglio l’incolumità di uno dei tanti professionisti della nostra Sanità. Quello che è accaduto ripropone il tema della sicurezza in luoghi nei quali la tutela dell’incolumità deve essere il primo elemento di garanzia. Ben venga la proposta del nostro ministro Giulia Grillo di far presidiare gli ospedali dai militari dell’esercito.

Spiega che l’impiego dei militari è una soluzione momentanea in attesa di un disegno di legge che possa inasprire le pene nel caso di aggressione nei confornti di un medico. Infatti dichiara:

Quella dei militari sarebbe una soluzione momentanea contro una situazione emergenziale  nell’attesa di calendarizzare un disegno di legge che preveda, tra le altre misure, un inasprimento delle sanzioni penali nei casi di aggressioni al personale medico, presidi di forze dell’ordine per la sicurezza delle strutture o un potenziamento di quelli preesistenti e un sistema di videosorveglianza nei Pronto soccorso. Non possiamo più consentire che chi è impegnato a salvare ogni giorno vite umane, debba contestualmente preoccuparsi anche di tutelare la propria incolumità”

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania