Quantcast

Sud - cronaca

Castellammare, il museo dei pupi sfrattato da Palazzo Reale a Quisisana dopo una vecchia un’ordinanza comunale

I Pupi della Compagnia degli Sbuffi senza una casa

Castellammare di Stabia

Sembra ormai che l’arte dei Pupi sia diventata qualcosa di stantio che non trova più una collocazione e l’interesse del pubblico.

Era successo qualche giorno fa a Torre Annunziata (articolo qui), anche i pupi del maestro Corelli erano stati sfrattati dal Museo dell’Identità.

Quest’oggi invece sembra toccare la stessa sorte al Museo dei Pupi di Castellammare di Stabia, ubicato nel Palazzo Reale a Quisisana. Infatti, oltre 3 mila pezzi di pregevole manifattura non avranno una casa o degli occhi curiosi che li osserveranno con ammirazione.

L’ordinanza del Comune di Castellammare di Stabia ha sfrattato  le marionette della “Compagnia degli Sbuffi” perchè non in possesso di una certificazione per la concessione degli spazi occupati. Questo è il motivo riportato da Repubblica.it per lo sgombero dei locali, secondo la notizia, il commissario prefettizio, ha chiesto alla compagnia un canone di locazione da 3 mila euro a 300 euro.

Proposta rifiutata dalla Compagnia perchè ritenuto  esoso per i guadagni reali che i pupi fruttano. Proprio per questo, il 21 giugno, il dirigente comunale, prima dell’insediamento del nuovo sindaco, ha firmato lo sfratto in 30 giorni.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania