Quantcast

Gori Banner x Vivicentro
falò immacolata contro i pentiti castellammare di stabia rione savorito
Sud - cronaca

Castellammare, identificati i responsabili del falò della vergogna: divieto di dimora in Campania

Castellammare, identificati i responsabili del falò della vergogna: divieto di dimora in Campania

Blitz della Polizia di Stato e Carabinieri all’alba di oggi nel rione Savorito di Castellammare di Stabia: le forze dell’Ordine hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura cautelare del divieto di dimora all’interno della Regione Campania – emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia – nei confronti di IMPARATO F., ARTUSO A. e AMENDOLA D., ritenuti responsabili dei reati di istigazione a delinquere , con l’aggravante delle finalità mafiose

Sarebbero loro, secondo gli investigatori, gli autori del falò della vergogna durante le celebrazioni dell’Immacolata: sul falò allestito all’interno del Rione Savorito, fu affisso uno striscione recante la scritta: “COSÌ DEVONO MORIRE I PENTITI, ABBRUCIATI”. In quell’occasione fu gettato nelle fiamme anche un manichino di pezza con un cappello in uso alle forze dell’ordine.
Oltre ai tre maggiorenni colpiti questa mattina dalle misure cautelari, sono stati individuati altri due minorenni.

Il messaggio intimidatorio nei confronti dei collaboratori di giustizia fece il giro di tutta l’Italia. Il falò, inoltre, secondo gli inquirenti serviva a mandare un messaggio di solidarietà ai D’Alessandro, storico clan stabiese che nei giorni precedenti era stato colpito dall’arresto di numerosi esponenti.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania