Quantcast

Sud - cronaca

Castellammare, Esposito: “L’uccisione del pitbull è un gesto vile che non deve restare impunito”

Castellammare di Stabia – Il sindaco, Gaetano Cimmino, propone il messaggio dell’ assessore Antonella Esposito con delega alla tutela degli animali del Comune stabiese, in merito all’uccisione del canide tra i boschi di Quisisana. Antonella Esposito così commenta l’atto vile:

“L’uccisione del pitbull tra i boschi di Quisisana rappresenta un atto bieco, un gesto vile che non può e non deve restare impunito. Saremo al fianco delle forze dell’ordine che sono attualmente impegnate a fare chiarezza sull’accaduto, affinché i responsabili di questa azione brutale possano essere identificati e consegnati alla giustizia.”

Continua affermando che tale uccisione potrebbe essere collegata  ai combattimenti clandestini tra animali:

“Il sospetto che l’episodio sia collegato ai combattimenti clandestini tra animali rende ancora più cupa questa vicenda a tinte fosche, che rivela un’assenza di empatia nelle relazioni sociali e nella personalità.”

Ribadisce l’impegno che porranno le forze dell’ordine per fare chiarezza nell’accaduto.

Ci impegneremo in prima linea per fare chiarezza sulla vicenda e per individuare gli autori di questo gesto, attivandoci contemporaneamente per combattere il traffico criminale degli animali e accudire i randagi attraverso campagne di sensibilizzazione alle adozioni e l’implementazione delle strutture di recupero e cura degli animali”. 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania