Quantcast
Banner Gori
cumuli materiale torre del greco denuncia
Cronaca Campania

Torre del Greco, cumuli di materiale pericoloso nei pressi delle abitazioni: la denuncia

Torre del Greco, cumuli di materiale pericoloso vicino alle abitazioni: la denuncia dei cittadini raccolta da Europa Verde

Cumuli di materiale, probabilmente, pericoloso, tra cui anche amianto, nelle immediate vicinanze di diverse abitazioni, è ciò che accade a Torre del Greco, in via Di Sotto ai Camaldoli.
A denunciare la situazione sono stati gli stessi residenti che si sono rivolti al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli affinché si possa trovare una soluzione alla vicenda.

Nei pressi dell’autostrada A3 e nelle vicinanze di diverse abitazioni c’è questo terreno dove nel 2013 la società Autostrade Meridionale Spa realizzò un cantiere per la costruzione di un cavalcavia ma il progetto fu subito sospeso ma da allora il terreno è diventato un deposito di materiali abbandonati, celati da teloni, tra cui molto probabilmente anche amianto dato che vi sono dei cartelli che avvisano del pericolo. I cittadini sono disperati, dopo tante denunce e segnalazioni, dopo ben 7 anni, non è stato fatto nulla.”- spiega Michele Lunella, rappresentante di Europa Verde a Torre del Greco.

Ci sembra una vicenda incredibile.” commenta il Consigliere Borrelli.
“Innanzitutto chiederemo una verifica del materiale abbandonato per capire se effettivamente si cela materiale pericoloso e in seguito a questo faremo in modo che la società Autostrade Meridionale si incarichi della bonifica del terreno. Si può’ rischiare un disastro ambientale oltre a mettere in serissimo pericolo la salute dei cittadini e questo è totalmente inaccettabile. Se accerteremo che vi sono state delle mancanze e delle irresponsabilità nella gestione del terreno e dei materiali allora faremo partire delle denunce.”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più