Quantcast

Banner Gori
indagati per il rogo sul veliero
Cronaca Calabria

Rogo sul veliero dei migranti. Indagati 4 finanzieri per omicidio plurimo

Sono indagati per il rogo sul veliero davanti a Crotone in cui morirono quattro migranti. Due di questi finanzieri rimasero feriti.

Avviso di garanzia, firmato dal procuratore della Repubblica di Crotone e dal sostituto Pasquale Festa, per quattro finanzieri della Sezione operativa navale di Crotone, due dei quali rimasero feriti, quando lo scorso 30 agosto sono intervenuti per salvare un gruppo di migranti su una barca a vela nelle acque tra Isola Capo Rizzuto e San Leonardo di Cutro. Imbarcazione poi esplosa e che ha provocato la morte di quattro stranieri. Le indagini sono condotte dalla Squadra mobile di Crotone.

L’incidente avvenne mentre la motovedetta della Guardia di finanza stava scortando il natante dei migranti nel porto di Crotone. Due dei finanzieri adesso indagati si trovavano a bordo della barca a vela per aiutare i migranti e rimasero anch’essi feriti nell’esplosione. Nonostante ciò, si tuffarono in acqua pur avendo riportato uno la frattura di una gamba e l’altro del piede, proprio nel tentativo di salvare la vita dei migranti di nazionalità, pachistana, egiziana e siriana, tanto che vennero definiti degli eroi.

Sulla vicenda intervenne anche l’arcivescovo di Crotone Santa Severina, mons. Angelo Panzetta, che espresse vicinanza agli uomini della Guardia di finanza rimasti feriti nelle operazioni di soccorso evidenziando da parte loro “il prendersi cura del prossimo senza distinzione senza distinzione di razza, sesso, lingua e religione”.

Oggi era in programma l’incidente probatorio che nei giorni scorsi il Pm Festa aveva chiesto al giudice delle indagini preliminari. In aula, davanti al gip Romina Rizzo, oltre al rappresentante dell’accusa, compariranno i due militari della Guardia di Finanza e alcuni migranti che sono sopravvissuti all’incidente mortale, affiancati dai rispettivi avvocati.

Si vuole verificare le testimonianze di sette migranti che avrebbero detto di avere visto i militari fare carburante da alcune taniche presenti sul veliero mentre erano in mare.

Una circostanza smentita dai finanzieri.

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Sebastiano Adduso

Sebastiano Adduso

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più