Nord - terza pagina

MEDEA di EURIPIDE è Branciaroli – VIDEO (Diana Marcopulopulos)

Medea con Branciaroli

“ Medea ”, ultimo Spettacolo della stagione teatrale 2016/2017 Prodotto dal CTB, andrà in scena al Teatro Sociale di Brescia dal 9 al 21 Maggio. La presentazione alla stampa è stata aperta da Patrizia Vastapane intervenuta con un breve saluto e congratulandosi con Franco Branciaroli . Il direttore GianMario Bandera prende successivamente la parola motivando la decisione di produrre spettacoli assieme ad altri fondazioni Teatrali .

Franciaroli” Sono importanti le collaborazioni con altri enti teatrali per poter produrre spettacoli di alto livello e per far fronte alle difficoltà economiche che stanno coinvolgendo la cultura teatrale . Le risorse vengono sempre meno,quindi si è costretti a realizzare rappresentazioni in coproduzione . E’ il caso di Medea, spettacolo di un certo” peso” con 14 attori presenti sul palco, una coproduzione del Centro Teatrale Bresciano, del Teatro de Gli Incamminati e Piccolo Teatro di Milano-Teatro d’Europa. L’unione tra teatri è importante perché produce sinergia per realizzare spettacoli importanti.”

In questo riallestimento, Franco Branciaroli nel ruolo di Medea è di nuovo protagonista, dopo quella storica realizzata nel 1996 da Luca Ronconi, ora ripresa da Daniele Salvo il quale afferma, che mette in scena un clichè, un modello già visto, già esperito, già sperimentato. “Non è una stranezza quell’idea di Ronconi di far interpretare da un uomo Medea ma ha un significato profondo, psicologico e sociologico”.

” … io non interpreto una donna,sono nei panni di un uomo che recita una parte femminile,è molto diverso”, con queste parole Branciaroli continua la sua magistrale presentazione di questo capolavoro da non perdere .

Diana Marcopulopulos

copyright-vivicentro

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale