Quantcast

Banner Gori
Carabinieri Brescia, sequestro droga a Gambara (BS), Mairano
(foto d'archivio)
Cronaca Lombardia

Costante e intensa attività antidroga dei Carabinieri di Brescia

Costante l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Brescia nella prevenzione e il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Costante e intensa attività antidroga dei Carabinieri di Brescia

Dopo la recente attività svolta in Castel Mella e che ha portato al sequestro di 31 grammi di cocaina, ieri i Carabinieri della Compagnia di Brescia, in città, hanno arrestato un cittadino straniero di origine marocchina, irregolare sul territorio nazionale. Al controllo l’uomo ha mostrato agli operanti una carta d’identità e una patente di guida palesemente contraffatte. Sottoposto a perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di 520 grammi di hashish e di 23 grammi di cocaina suddivisi in 29 dosi. Dai successivi accertamenti è emerso che l’uomo era rientrato illegalmente sul territorio nazionale poiché già espulso nel 2018 con accompagnamento alla frontiera a seguito di una pregressa condanna per violazione alla normativa sugli stupefacenti.

Accanto a questa attività, nella zona della stazione ferroviaria, è stato svolto un mirato servizio di controllo del territorio, con l’ausilio anche dei reparti speciali dell’Arma presenti sul capoluogo del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità, il Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brescia e il Nucleo Carabinieri Cinofili di Orio al Serio (BG) e l’ausilio di una Stazione Mobile.

I controlli, proprio finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati estesi anche alle zone limitrofe lo scalo ferroviario e hanno interessato diversi locali pubblici. Qui oltre alla identificazione degli avventori si è proceduto alla verifica del rispetto delle misure sul distanziamento sociale nonché delle normative igienico-sanitarie e relative alla tutela dei lavoratori. In due casi sono state riscontrate irregolarità sotto il profilo igienico-sanitario e della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Riscontrata anche, in un caso, la presenza di due lavoratori irregolari.

Le sanzioni elevate hanno raggiunto la cifra di 15000 €.

L’attività si inserisce nel contesto di una mirata pianificazione operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Brescia volta alla vigilanza delle aree ritenute maggiormente sensibili della città.

Cristina Adriana Botis

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Cristina Adriana Botis

Cristina Adriana Botis

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più